rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità San Cesario sul Panaro / Via della Meccanica

Viavai di nomadi alla Graziosa di San Cesario, pattume in strada e idranti rotti

La denuncia arriva ancora una volta dalle forze di opposizione del piccolo comune modenese. Le carovane in zona artigianale sono un fenomeno costante e che preoccupa i cittadini

Negli ultimi giorni la zona artigianale della Graziosa di San Cesario sul Panaro è teatro dell'ennesima occupazione di un parcheggio accanto alle aziende di via della Meccanica da parte di una carovana di nomadi. Una mezza dozzina di roulotte si sono stabilite lungo la strada, come ciclicamente avviene da anni: l'area del distretto industriale a ridosso della Tangenziale è infatti una tappa fissa degli spostamenti di queste famiglie. Con tutti i problemi che questo comporta.

"Denunciamo questa situazione da ormai più di dieci anni situazione che a parte gli spot elettorale del Pd, non trova soluzione - attacca Francesco Sola, rappresentante locale di Fratelli d'Italia - Ora chiediamo alle istituzioni di intervenire, perchè non è tollerabile avere roulotte e gente che girano nell'area industriale, avere pattume gettato a destra e a manca, avere idranti aperti. Noi vogliamo un assoluto decoro anche nell'area artigianale e sicurezza nelle nostre case e nelle nostre strade". 

"La Graziosa è terra di nessuno - gli fa eco Mirco Zanoli, consigliere di Rinascita Locale - Dopo tutte le segnalazioni e le proteste di questi anni, è ancora un susseguirsi di carovane. I due sindaci di San Cesario e Castelfranco emanano ordinanze per i mesi invernali, quando non c'è il fenomeno e non sono attive nei mesi estivi. E su questo il sindaco Zuffi, sollecitato più volte, non ha mai dato una risposta. A Sant'Anna la gente è preoccupata, perchè è un susseguirsi di carovane. C'è stato segnalato che nei giorni scorsi le roulotte si sono fermate anche nel parcheggio dell'Aldi. Siamo qui per testimoniare la frustrazione dei cittadini  chiediamo che l'Amministrazione la smetta con la propaganda inutile e cominci a parlare e a fare cose serie".

Il tema è dibattuto da anni e recentemente il villaggio artigianale, dove ha per altro sede anche la prestigiosa Pagani . è stato dotato di un sistema di telecamere con un investimento importante. Telecamere che possono fungere da deterrente contro i furti, o per le successive indagini, ma che sono di fatto ignorate dai nomadi, le cui abitudini sono di fatto tollerate, Questo accade a San Cesario come in altri territori: le carovane si spostano non appena le forze dell'ordine lo invitano a farlo, salvo poi tornare per riproporre il problema tale e quale, seppur a volte di breve durata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viavai di nomadi alla Graziosa di San Cesario, pattume in strada e idranti rotti

ModenaToday è in caricamento