Diocesi, nuove nomine a Guiglia, Formigine e Modena

Don Robert Messan Kwadzo Lokossou nominato parroco di Guiglia, don Jorge Fabian Martin prende il suo posto come vicario parrocchiale a Formigine. Novità anche nella parrocchia del Santissimo Crocifisso-Santa Caterina di Modena, dove lasciano l’incarico il parroco don Andrea Garuti e il collaboratore don Luca Balugani

Diocesi, nuove nom.

Nuove nomine per le parrocchie dell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola con decorrenza da oggi, domenica 2 agosto 2020, secondo quanto indicato nei decreti dell’arcivescovo Erio Castellucci.

Don Robert Messan Kwadzo Lokossou, 55 anni, nato a Atakpamè (Togo), è stato nominato parroco di Guiglia, Castellino delle Formiche, Gainazzo, Monteorsello, Pieve di Trebbio, Roccamalatina, Rocchetta e Samone. Ordinato presbitero nel 1996, don Lokossou è stato incardinato nell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola il 28 maggio di quest’anno e sempre nella nostra Arcidiocesi è stato vicario parrocchiale prima a Campogalliano poi a Formigine. Nelle nuove parrocchie a lui affidate dall’arcivescovo Castellucci succede a don Francesco Preziosi, che lo scorso dicembre era stato nominato parroco di Soliera.

Come vicario parrocchiale di Formigine, in sostituzione di don Lokossou, è stato nominato Don Jorge Fabian Martin (in foto). Sacerdote argentino 55enne, ordinato presbitero nel 2007, era parroco di Solara dal 2012 e da pochi mesi anche di Camposanto e Cadecoppi, di cui resterà amministratore parrocchiale fino all’ingresso del nuovo parroco nominato. Don Jorge Fabian Martin è stato vicario parrocchiale a Nonantola, cappellano della Polizia di Stato per le province di Modena e Reggio Emilia, cappellano della comunità peruviana e dell’Ospedale civile di Baggiovara.

Novità anche nella parrocchia del Santissimo Crocifisso–Santa Caterina, dove don Andrea Garuti lascia l’incarico di parroco pur restando amministratore parrocchiale fino all’ingresso del nuovo parroco, che sarà nominato nelle prossime settimane. Don Garuti, 53 anni, ordinato presbitero nel 1992, era parroco del Santissimo Crocifisso dal 2017 e in precedenza era stato vice assistente dell’Azione Cattolica, settore giovani, e per quindici anni parroco di Campogalliano e Saliceto Buzzalino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre nella parrocchia del Santissimo Crocifisso lascia l’incarico di collaboratore don Luca Balugani, 49 anni, ordinato presbitero nel 1995. Direttore del Collegio San Carlo, don Balugani è stato vicario parrocchiale a Formigine, vicedirettore dell’Istituto superiore di Scienze Religiose, assistente diocesano dell’Azione Catolica Ragazzi e vice assistente dell’Azione Cattolica Adulti dal 2014 al 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

  • A Modena 100 nuovi contagi. Decedute due anziane in città

  • Contagio, 79 casi nel modenese. Deceduti un 86enne e un 77enne

  • Neonatologia, sette operatori e un neonato positivi nel reparto del Policlinico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento