Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Sant'Agnese / Via Nuova Estense

Nuova Estense: al via un importante intervento sulla rete idrica

Da lunedì 23 agosto inizierà la posa, con tecniche innovative, di una nuova condotta con un diametro di 50 cm, che andrà dal serbatoio di Collegarola fino a Vaciglio, per una lunghezza di circa 1,5 km. L’intervento, necessario a servire in modo adeguato il nuovo comparto residenziale Vaciglio-Morane. Quasi nulli gli impatti sulla viabilità grazie all’uso di tecnologie innovative

Inizieranno lunedì 23 agosto i lavori di Hera per posare una condotta idrica che dal serbatoio di Collegarola giungerà fino a Vaciglio, per una lunghezza di circa 1,5 km.  

La tubatura, di grande diametro (50 cm), una volta posata assicurerà un approvvigionamento idrico adeguato al nuovo comparto residenziale Vaciglio-Morane.

L’intervento progettato e diretto da Heratech, la struttura di ingegneria del Gruppo Hera, avrà un impatto assai limitato sulla viabilità. Nel corso dei lavori, infatti, i tecnici affronteranno l’attraversamento di strade importanti, come via Gherbella e la Nuova Estense, senza ricorrere a scavi a cielo aperto, grazie all’utilizzo di tecnologie innovative, no-dig, come il microtunnelling e la Trivellazione orizzontale Controllata (TOC).

In questo modo saranno ridotti al minimo i disagi per i residenti nella zona e per la viabilità.

L’intervento, che terminerà in autunno, prevede un importante investimento a carico di Hera e della realtà che ha realizzato il comparto, per una somma che ammonta a circa 1.100.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Estense: al via un importante intervento sulla rete idrica

ModenaToday è in caricamento