Attualità

Stop AstraZeneca, gli over 75 che avevano già prenotato riceveranno un nuovo appuntamento

L'agenda sarà forzatamente rimodulata.​ Inoltre, la vaccinazione prioritaria agli ultra 80enni e alle persone con patologie gravi ed estremamente vulnerabili continua come da programma, utilizzando i vaccini Pfizer e Moderna.

In Emilia-Romagna continua la prenotazione del vaccino contro il Coronavirus per la fascia di età 75-79 anni, che si era aperta ieri mattina e prosegue oggi e nei giorni a venire, e sarà fissata a breve una nuova data per tutti coloro che nella giornata di ieri avevano già ottenuto un appuntamento nei prossimi giorni.

Dopo la decisione di ieri di Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, di sospendere in via precauzionale e temporanea le vaccinazioni contro il Covdi-19 con AstraZeneca, l’assessore alle Politiche per la salute dell’Emilia-Romagna Raffaele Donini interviene per chiarire che le prenotazioni per la campagna vaccinale proseguono in tutta la regione.

“Per i cittadini ultra 75enni- spiega- non è affatto sospeso il piano vaccinale. Chi ha già prenotato sarà sicuramente vaccinato con i vaccini previsti dal piano. L’unico cambiamento è che per tutti coloro che avevano un appuntamento nei prossimi giorni sarà fissata a breve una nuova data.  Sarà compito delle aziende sanitarie contattare direttamente i cittadini coinvolti, che non dovranno quindi occuparsi di nulla”. L’auspicio, conclude Donini, “è che la vicenda AstraZeneca, che ha comportato un problema molto evidente alla vaccinazione, venga affrontata e risolta in breve tempo, per continuare a proseguire con il piano vaccinale in maniera efficace e sicura”.

Le modalità di prenotazione sono regolarmente disponibili attraverso i consueti canali, dalle farmacie al Cup passando per Fascicolo sanitario elettronico e call center delle aziende sanitarie.

Si ricorda inoltre che non è prevista alcuna modifica al calendario per le categorie più a rischio, come gli over 80 o le persone con patologie gravi ed estremamente vulnerabili, perché la loro vaccinazione prioritaria è in programma con i prodotti forniti da Pfizer e Moderna.

L'organizzazioen dell'Ausl di Modena

Dopo la sospensione di alcune ore della prenotazione per la vaccinazione alle persone a partire da 75 anni, funzionale ai necessari passaggi organizzativi con i diversi canali di prenotazione, alle ore 12 di oggi sono state riattivate le agende con disponibilità a partire dal mese di aprile, quando secondo il piano vaccinale nazionale è previsto l’arrivo di cospicue dosi di vaccino. Restano confermate tutte le prenotazioni – un totale di oltre 14mila a ieri sera – effettuate nella prima giornata, con appuntamenti che arrivano fino al mese di aprile.

 In seguito alla sospensione di AstraZeneca l'Azienda Usl di Modena sta comunque provvedendo a informare, tramite sms, i cittadini che avevano l'appuntamento prenotato per i prossimi giorni, fino a giovedì 18 marzo compreso, per la vaccinazione con AstraZeneca, invitandoli a non presentarsi al punto vaccinale. A questi cittadini sarà fissato un altro appuntamento, garantendo comunque sia a loro che a tutti quelli che si sono prenotati ieri, la vaccinazione. Ulteriori informazioni sulla riorganizzazione del piano provinciale saranno fornite nei prossimi giorni.

La sospensione di AstraZeneca rallenta ancora la campagna, "Speriamo presto in una decisione definitiva

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop AstraZeneca, gli over 75 che avevano già prenotato riceveranno un nuovo appuntamento

ModenaToday è in caricamento