Formazione medica, due nuovi manichini al Centro salute&formazione Florim

Nel 2014, con la collaborazione di Ospedale di Sassuolo, Florim ha realizzato nella propria sede di Fiorano uno spazio di oltre 600 metri quadrati per la simulazione medica avanzata grazie al Centro Florim salute&formazione

Dotato di una sofisticata sala di regia e di manichini ad altissima tecnologia, il Centro ha lo scopo di preparare medici, infermieri e ostetriche alle situazioni di emergenza reale. Da oggi il Centro puo’ simulare anche le problematiche della donna partoriente e dell’adulto grazie a due nuovi manichini, che si aggiungono al neonato e al bambino. Si parla quindi del  primo Centro in Italia in cui è installata l’ultima generazione dell’intera “famiglia di umanoidi” avanzati Accurate-Gaumard, presentati al “Mondiale di Simulazione” in Texas a gennaio 2019. 

Spiegano dall'azienda: “Per Ospedale di Sassuolo lavorare insieme a una delle aziende più dinamiche e lungimiranti del territorio su temi importanti legati alla salute delle persone e alla formazione continua dei medici e degli operatori sanitari è molto stimolante. L’arrivo di due nuovi manichini, per i quali ringraziamo la sensibilità e generosità di Florim, permette al Centro di aumentare l’expertise nella gestione delle emergenze in sala parto, con la possibilità di eseguire training di simulazione medica non solo sulle urgenze neonatali ma anche sulla donna partoriente” spiega il Direttore Generale dell’Ospedale di Sassuolo, Bruno Zanaroli. 

"Oltre ai quattro manichini e alla sala regia il Centro è dotato di un sistema audio-video avanzato con gestione multiroom delle sessioni live di simulazione e debriefing, oltre ad una sala conferenze che può ospitare oltre 100 persone. La genesi risale al 2010, anno in cui Florim decise di acquistare i primi defibrillatori per incrementare le dotazioni di sicurezza interna e diede il via alla collaborazione con Ospedale di Sassuolo Spa, che successivamente si è ampliata coinvolgendo l’azienda Ospedaliera ‘Santa Maria Nuova' IRCCS e Azienda USL di Reggio Emilia. "

Per concludere: "Il Presidente di Florim Claudio Lucchese commenta la donazione dei nuovi manichini come “un ulteriore elemento di innovazione che arrichisce questo spazio - unico nel suo genere - e che nasce dalla collaborazione tra azienda industriale e struttura sanitaria, con la volontà di promuovere la simulazione medica avanzata, ma anche di sensibilizzare il territorio sull’importanza della salute.” 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si inseriscono infatti nel progetto salute&formazione di Florim anche gli “incontri della salute” rivolti a genitori, docenti, volontari e semplici cittadini, appuntamenti gratuiti mirati ad infondere la cultura della prevenzione e insegnare le manovre di primo soccorso. Tutti gli incontri sono tenuti da medici esperti nelle diverse discipline. Dall’inaugurazione ad oggi si sono tenute circa 25 sessioni su temi che spaziano dal fumo alla corretta alimentazione, dall’infarto al mal di schiena. L’American Heart Association (AHA) - la più antica ed autorevole organizzazione volontaria americana dedicata alla lotta contro le malattie cardiovascolari e ictus - ha riconosciuto al Centro Florim salute&formazione la qualifica di Authorized Training Center nella formazione per la rianimazione cardiopolmonare di base e avanzata.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento