Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Villanova / Strada delle Quattro Ville

A Villanova sorgerà un altro campo da calcio, appalto da 1,3 milioni

L’impianto, dotato di spogliatoi, andrà a implementare l’attuale campo sportivo “Canevazzi” in strada quattro Ville

Via libera alla realizzazione di un nuovo campo da calcio a Villanova che andrà a implementare l’attuale campo sportivo “Canevazzi” in strada quattro Ville. L’intervento, del valore di 1 milione 300 mila euro, prenderà il via nei primi mesi del 2022, una volta concluse le procedure di gara.

Il progetto, già approvato dalla Giunta comunale in via definitiva, ha ottenuto un mutuo da parte dell’Istituto di credito sportivo e nei prossimi giorni prenderà il via l’iter per l’assegnazione dei lavori. In particolare, l’intervento sarà affidato tramite procedura negoziata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa previa consultazione di almeno dieci operatori economici selezionati tra quelli iscritti sulla rete Mepa Consip (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione) nella specifica categoria di lavori. La gara verrà effettuata in modalità telematica attraverso il sistema Sater dell’Agenzia per lo sviluppo dei mercati telematici della Regione Emilia-Romagna.

Il cantiere avrà una durata di circa sei mesi. In particolare, è prevista la realizzazione di un campo da gara in erba naturale completo di impianto di irrigazione fisso programmabile e di illuminazione per eventi ed attività anche in notturna, la costruzione di un fabbricato a uso spogliatoi e servizi, la sistemazione delle aree pertinenziali in ghiaia e la realizzazione di marciapiedi e recinzioni sia del campo sia dell’intero impianto sportivo, con cancelli carrai e pedonali.

Il campo da calcio sarà di dimensioni nette pari a 100x60 metri lineari, utilizzabile quindi per tutte le gare e i campionati organizzati da Figc e Lega nazionale dilettanti previa omologazione. Tutta l’area gioco sarà dotata di un reticolo di drenaggi superficiali che convoglieranno su drenaggi profondi e, attraverso un collettore perimetrale, nel vicino fosso di scolo comunale. Il campo sarà completato con due porte e due panchine da 16 posti a sedere coperte.

L’edificio a uso spogliatoi sarà a piano unico, realizzato con attenzione all’isolamento acustico e al risparmio energetico e provvisto di impianto solare per la produzione di acqua calda, fotovoltaico per la produzione di energia elettrica e di impianto di ventilazione meccanica forzata per migliorare il confort microclimatico degli ambienti. Il fabbricato sarà composto da quattro spogliatoi per giocatori e allenatori, un locale doccia separato fornito di sei docce di cui una accessibile anche a persone con disabilità motoria, due servizi igienici di cui uno per disabili, due spogliatoi per arbitri, una infermeria facilmente accessibile sia dall’interno che dall’esterno dell’impianto, un locale lavanderia, due spazi deposito da utilizzare uno per ricovero attrezzature sportive e uno per attrezzature di manutenzione del campo, un locale centrale termica e tre ambienti destinati a segreteria, presidenza e saletta riunioni. I materiali impiegati consentiranno una facile pulizia e igienizzazione di tutte le superfici.

L’impianto sarà infine dotato di aree destinate a parcheggio utilizzabili separatamente dalle diverse tifoserie e l’area è servita da percorsi ciclabili.

Con un successivo intervento potranno, inoltre, essere realizzate la tribuna spettatori e il fabbricato a uso biglietteria e servizi igienici pubblico, oltre che sistemata l’area esterna all’impianto e predisposto un pozzo artesiano propedeutico all’irrigazione del campo da calcio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Villanova sorgerà un altro campo da calcio, appalto da 1,3 milioni

ModenaToday è in caricamento