rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Attualità Fiorano Modenese

Oltre mille segnalazioni dai cittadini nel 2022: il bilancio del sistema Rilfedeur

I cittadini possono segnalare problemi e disservizi di competenza degli uffici comunali in autonomia, su web o app gratuita per smartphone, oppure al personale dei servizi, in particolare l’operatore dell’URP, attivato dal cittadino con diverse modalità

Il Comune di Fiorano Modenese, nel 2022, ha gestito 1.372 segnalazioni tramite il sistema Rilfedeur (RILevazione FEnomeni DEgrado Urbano), in calo di circa il 5,5% rispetto al 2021.

I cittadini possono segnalare problemi e disservizi di competenza degli uffici comunali in autonomia, su web o app gratuita per smartphone, oppure al personale dei servizi, in particolare l’operatore dell’URP, attivato dal cittadino con diverse modalità (telefono, mail, sportello). Tutte le segnalazioni vengono comunque tracciate sul sistema Rilfedeur e seguite nel loro percorso fino alla risposta e/o risoluzione del disservizio da parte dei competenti servizi comunali. Grazie ad uno sforzo organizzativo partito a fine 2021, per l’anno 2022 risultano chiuse con risposta il 75% delle segnalazioni pervenute e la maggior parte di quelle che ancora aperte (341) sono di recente acquisizione (meno di 3 mesi).

Nell’anno appena trascorso il 33% dei reclami ha riguardato situazioni di degrado relative alle strade (buche, marciapiedi, segnaletica), in calo rispetto al 2021 (542 nel 2021 contro 451 nel 2022), segno dell’attenzione che l’Amministrazione sta ponendo su questo fronte. Le segnalazioni delle buche sono passate da 364 del 2021 a 225 nel 2022, con un livello di arretrati non significativo. Le risorse stanziate nel 2022 (circa 1.000.000 di euro) per il piano asfalti, insieme alla diversa organizzazione del settore manutenzione, stanno producendo risultati da consolidare e migliorare nel 2023. Anche sulle segnalazioni riguardanti i marciapiedi, che hanno evidenziato una criticità, l’Amministrazione intende avviare un percorso per cercare di recuperare il gap di manutenzione straordinaria accumulato negli anni passati. Dopo alcuni interventi nel 2022, è stato definito un programma per l’anno in corso per aggiungere percorsi pedonabili e sistemare le zone più ammalorate. Inoltre sono stati avviati dei rilievi nella zona artigianale, coinvolgendo le aziende e i lavoratori con questionario per sondare i bisogni di chi vive e lavora in quell’area, finalizzato alla progettazione della riqualificazione dell'intera zona.

In calo poi le segnalazioni riguardanti i rifiuti urbani (da 268 nel 2021 a 176 nel 2022), senza arretrati significativi. Risultato questo frutto di mix di interventi: informazione sui canali comunicativi per  il corretto utilizzo degli strumenti di segnalazione Hera (numero verde e app Il Rifiutologo), collaborazione potenziata tra servizi comunali e strutture di Hera, aumento della vigilanza, tramite la videosorveglianza, in alcune aree periferiche.

Rimangono invariate le segnalazioni sul verde pubblico che passano da 228 del 2021 a 210 nel 2022, con livello di arretrati pari al 18%. Sulla base delle indicazioni dei cittadini e di quanto rilevato tramite il dettagliato censimento fatto nel 2022, sono stati stanziati circa 140.000 euro per la sostituzione e riqualificazione di giochi per bambini nei parchi cittadini più bisognosi di interventi.

“Ringrazio i cittadini per la partecipazione attiva, attraverso le segnalazioni ci permettono di aggiungere capacità di presidio sul territorio. Queste sono la base fondamentale per rivedere i processi organizzativi degli uffici: il sistema delle buche, piuttosto che del verde o dei rifiuti viene costantemente rivisto proprio grazie alle segnalazioni dei cittadini. – commenta l’assessore al Personale, Organizzazione dell’ente e rapporti con Fgp, Comunicazione del Comune di Fiorano Modenese, Carlo Santini -  Alcuni risultati sono arrivati, ma la strada da fare è ancora tanta e il miglioramento continuo non finisce mai, ma la partecipazione attiva è sicuramente l’innesco prezioso e decisivo per un territorio a misura del cittadino.”

Ricordiamo che le problematiche relative all’illuminazione pubblica non sono più gestite direttamente dal Comune, ma occorre fare riferimento al numero dedicato 800 135501 o alla mail: callcenterclienti-ita@engie.com; mentre per il servizio di raccolta rifiuti o per gli abbandoni esiste la app gratuita di Hera ‘Il Rifiutologo’ oppure, per il ritiro ingombranti, il numero verde gratuito 800999500.

Le perdite d’acqua su strada vanno invece segnalate prontamente al numero 800713900, attivo h24.

Per segnalazioni urgenti che potrebbero pregiudicare la sicurezza di persone o cose e che richiedono un intervento immediato è necessario contattare la Polizia Locale o i carabinieri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mille segnalazioni dai cittadini nel 2022: il bilancio del sistema Rilfedeur

ModenaToday è in caricamento