Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Online l’avviso per 12 rilevatori per il censimento permanente della popolazione

Pubblicato l’avviso per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo occasionale. Candidature entro il 18 luglio. Le rilevazioni si svolgeranno da ottobre a dicembre

La selezione, tramite comparazione di curricula vitae, serve a formare una graduatoria da cui attingere per il conferimento di incarichi esterni di lavoro autonomo occasionale nell'ambito delle rilevazioni statistiche che il Comune di Modena dovrà effettuare appunto in occasione del censimento permanente della popolazione. Da questa graduatoria, ogni anno, saranno selezionati i candidati utili a raggiungere, in aggiunta alle risorse umane interne disponibili, il numero di 25 rilevatori partecipanti a un corso di formazione.

Terminata la formazione, che quest’anno verrà realizzata in aule virtuali, e superati i test finali, del censimento 2021,in aggiunta alle risorse individuate nell’Ente, saranno incaricati 12 rilevatori.  Opereranno sul campo nel periodo compreso tra l’1 ottobre e il 23 dicembre, salvo eventuali proroghe o modifiche stabilite da Istat o dal responsabile dell'Ufficio Comunale di Censimento del Comune.

Le indagini sono quelle definite dal Piano Generale del censimento permanente della Popolazione e delle Abitazioni di Istat e prevedono esclusivamente la tecnica Computer Assisted Personal Interviewing (CAPI) e del relativo software, pertanto i rilevatori saranno muniti di dispositivo mobile fornito da Istat. Dovranno anche attenersi alle misure sanitarie previste durante tutta l'emergenza della pandemia; garantire la disponibilità ad effettuare il lavoro per tutto il periodo di rilevazione e a concludere la rilevazione entro i tempi prestabiliti, rendendosi disponibili a effettuare la rilevazione su tutto il territorio comunale garantendo un’ampia disponibilità di tempo compresa la sera e i giorni festivi. Si chiede loro, inoltre, di rispettare il Codice di comportamento dei pubblici dipendenti e di offrire massima affidabilità in ordine alla capacità di instaurare con le persone da intervistare rapporti di fiducia e di collaborazione, oltre a rispettare la normativa in materia di protezione dei dati personali e attenersi a quanto previsto da Istat e Comune.

Possono partecipare all’avviso i residenti in uno dei Comuni situati nella Provincia di Modena, maggiorenni e con titolo di studio non inferiore al diploma di scuola media superiore, con cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea o un regolare permesso di soggiorno, con ottima conoscenza della lingua italiana e adeguate conoscenze informatiche, che non abbiano avuto condanne o procedimenti penali in corso e che non siano stati dispensati dal servizio o licenziati da una pubblica amministrazione.

L'ammontare del compenso, comprensivo di rimborsi spese, è commisurato al tipo e al numero delle rilevazioni e i rilevatori che porteranno a termine le rilevazioni e le interviste assegnate avranno un compenso medio stimabile in circa 800 euro lordi.

Gli interessati devono inviare la propria candidatura entro le ore 23 del 18 luglio al Servizio Statistica del Comune compilando esclusivamente on-line il modulo e allegando i documenti richiesti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Online l’avviso per 12 rilevatori per il censimento permanente della popolazione

ModenaToday è in caricamento