menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orientamento scolastico, l’Open day on-line del Meucci di Carpi

Giovedì 3 appuntamento con il primo orientamento via web per le famiglie. Cinque gli indirizzi. Tra le discipline si può scegliere anche il cinese

In tanti la chiamano ancora “ragioneria”. Ora è molto, molto di più, anche se, della scuola di un tempo, il Meucci ha conservato l’anima e quel profondo legame con Carpi, le sue radici, le sue imprese, un legame che non si è perso anche durante la tremenda prova del Covid-19. 

Giovedì 3  (dalle 18 alle 19,30) l’istituto apre le porte a famiglie e ragazzi delle scuole medie con la prima giornata di orientamento on-line. Per partecipare occorre iscriversi dal sito dell’istituto nella sezione dedicata all’orientamento. La presentazione si svolgerà sulla piattaforma Google Meet ed è quindi necessario iscriversi utilizzando un indirizzo Gmail. I posti ancora disponibili (al momento della redazione del comunicato stampa) sono 45, ma è già possibile prenotarsi per l’open day successivo che si svolgerà sabato 9 gennaio dalle 15,30 alle 18,30. Al termine di entrambe le presentazioni sarà possibile interagire con il dirigente e con gli altri relatori attraverso gli strumenti che saranno resi disponibili sulla piattaforma.

La opportunità che il Meucci offre sono molteplici: la scuola di Carpi ospita una sezione tecnica e una professionale con cinque differenti indirizzi. Chi s’iscrive al professionale può conseguire il diploma in servizi commerciali che ora prevede anche l’opzione web-community. Chi invece opta per il tecnico ha a disposizione quattro diverse opzioni. La prima è quella del corso di Turismo; le altre, che si possono scegliere dopo un biennio comune, sono amministrazione finanza e marketing (quella che una volta tutti conoscevano come ‘ragioneria’), sistemi informativi aziendali (con un taglio economico e informatico), relazioni internazionali per il marketing (che si caratterizza tra i pochissimi corsi in regione con il cinese come terza lingua). Questo ricco universo di proposte viene portato avanti attraverso una didattica che unisce tradizione, innovazione ed inclusività. Accanto alla cultura economico-giuridica, il Meucci ha infatti, da sempre, valorizzato anche gli altri campi del sapere, a partire dalle lingue. Oltre al già citato cinese sono presenti spagnolo, francese, tedesco e, ovviamente, l’inglese con la possibilità di ottenere le certificazioni linguistiche e progetti come il Mep (Model European Parliament) attraverso il quale gli studenti devono simulare la preparazione di una risoluzione da presentare (in inglese) al Parlamento europeo. Molto consolidati sono anche i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (l’ex alternanza scuola-lavoro) che prevedono attività d’impresa simulata, stage nelle aziende del territorio (che l’istituto sta cercando di organizzare anche durante questo difficilissimo periodo) e un percorso di preparazione alle scelte post-diploma. Da ricordare anche l’importante opportunità del corso serale che l’istituto offre per chi non ha la possibilità di seguire i corsi diurni. Ci sono poi tanti altri progetti che caratterizzano una scuola ricca di opportunità, passione e umanità che ragazzi e famiglie potranno toccare con mano agli open days virtuali. Il preside e gli altri relatori li aspettano su www.meuccicarpi.edu.it .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Firmata l'ordinanza per la zona rossa, il testo e le nuove regole

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento