rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità Ospedale Universitario / Via del Pozzo

Moto GP, Johan Zarko operato al Policlinico di Modena: intervento riuscito

L'equipe della Clinica Ortopedica ha ricomposto la frattura rimediata dal centauro durante il rovinoso incidente di domenica scorsa nel Gran Premio d'Austria

Questo pomeriggio, Johan Zarko, pilota francese della Ducati, è stato sottoposto al Policlinico di Modena a un intervento di riduzione e sintesi della frattura allo scafoide lievemente scomposta, rimediata nella rocambolesca e spaventosa caduta seguita all'incidente con Franco Morbidelli al nono giro del GP d'Austria di tre giorni fa.

L’intervento eseguito dall’equipe della Clinica Ortopedica di Modena presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena ha comportato l’inserimento di una vite tramite tecnica mininvasiva, sotto guida radiografica: è andato bene e il pilota effettuerà la riabilitazione in accordo con il proprio staff medico.

L’intervento è durato circa 1 ora ed è stato eseguito prof. Fabio Catani, direttore dell’Ortopedia e Traumatologia del Policlinico, dal prof. Luigi Tarallo e dal dottor Andrea Marcovigi. Con loro il dottor Fabio Gazzotti, anestesista dell’Anestesia e Rianimazione 2, diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moto GP, Johan Zarko operato al Policlinico di Modena: intervento riuscito

ModenaToday è in caricamento