Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

L' ora di lezione, il poeta Davide Rondoni a colloquio su Dante con gli studenti delle medie

Un laboratorio, martedì 11 e mercoledì 12 maggio, in vista dell' omaggio al Sommo Poeta in programma il 27 luglio

Il racconto di un poeta su un altro poeta. Accadrà nelle giornate di martedì 11 e mercoledì 12 maggio all'Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Campogalliano. Docente per questa speciale occasione sarà il poeta, scrittore e saggista Davide Rondoni, protagonista di una serie di incontri nelle classi su Dante Alighieri. 

L'iniziativa, organizzata dalla Biblioteca comunale Edmondo Berselli e coordinata insieme ad alcuni docenti dell’Istituto, rientra in un progetto che intende omaggiare l’autore della Commedia a 700 anni dalla sua morte, la cui tappa conclusiva si terrà martedì 27 luglio, in piazza, con un evento curato dallo stesso Rondoni e dagli studenti.

“Una delle vocazioni della Biblioteca comunale è quella di creare connessioni, ponti, reti, tra gli autori e i lettori, favorendo delle reali occasioni di incontro  – commenta la direttrice della Biblioteca Giulia Domati – Anche durante il lockdown non abbiamo mai smesso di farlo, organizzando delle iniziative online. Siamo contenti di poter tornare a proporre questi momenti in presenza, soprattutto tra i giovanissimi, mettendo al centro direttamente l'emozione dell'incontro con gli scrittori”.

Il laboratorio tenuto da Rondoni sarà rivolto esclusivamente agli studenti delle classi seconde della scuola media, che proprio quest'anno “incontrano” Dante nel loro percorso di studi. 

“Portare in classe un poeta in carne ed ossa, come Davide Rondoni, sarà per i ragazzi un'esperienza sicuramente formativa – riflette la professoressa di italiano Valeria Leporati – Da insegnante mi domando spesso se sia ancora utile insegnare la poesia ai giovani d’oggi. I nostri ragazzi hanno nuovi idoli come Influencer e Gamer e storcono il naso di fronte ad un libro ed ancor di più di fronte ad un testo poetico. Che senso ha allora fargli leggere delle poesie e presentare autori come Dante, vissuti tanti secoli fa? La poesia innanzitutto ci permette di riscoprire la bellezza e di assaporare il suono delle parole. Se ci lasciamo coinvolgere dal testo poetico, saremo in grado di scoprire mondi diversi dietro alla realtà di tutti i giorni e potremo metterci in contatto con qualcosa di più profondo”.

Davide Rondoni (Forlì 1964) è tra i più importanti attuali poeti italiani e internazionali. Fondatore del Centro di Poesia dell'Università di Bologna e della rivista ClanDestino, ha scritto diversi volumi di poesia tra cui La natura del bastardo (Mondadori 2016, Premio Frascati e Premio Napoli 2018), Il bar del tempo (Guanda 1999), Avrebbe amato chiunque (Guanda 2003), Compianto, vita (Marietti 2004), Apocalisse amore (Mondadori 2008). È anche editorialista, autore Rai e direttore della collana “I Passatori – Contrabbando di poesia” per CartaCanta editore.

Rondoni è stato scelto quest'anno dall'Amministrazione comunale in qualità di presidente di giuria del Premio Nazionale di Poesia Comune di Campogalliano, le premiazioni del quale sono in programma durante la serata del 27 luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L' ora di lezione, il poeta Davide Rondoni a colloquio su Dante con gli studenti delle medie

ModenaToday è in caricamento