Incidente senza gomme da neve? A Sassuolo si dovrà pagare "il disturbo" alla Polizia Municipale

Gomme termiche o catene a bordo con qualsiasi condizione atmosferica, in caso di ghiaccio o precipitazion nevose divieto di circolare per moto e bici. E chi trasgredisce dovrà pagare si ala multa che l'intervento dei vigili

Anche per la stagione invernale 2019/2020 il Comune di Sassuolo si è dotato di apposita ordinanza, la n°203 del 7/11/2019 a firma del Comandante della Polizia Municipale Stefano Faso, per la sicurezza della circolazione stradale da osservarsi nel periodo che va da venerdì 15 Novembre fino al 15 Aprile 2020. Rispetto alla passata stagione non sono subentrate modifiche normative, pertanto i veicoli in marcia sulle strade presenti sul territorio comunale dovranno essere dotati di appositi pneumatici invernali o avere a bordo le catene.

Mentre in caso di precipitazioni nevose o di presenza di ghiaccio e neve sulle strade è vietata la circolazione a motocicli, ciclomotori a due ruote e biciclette. Qualora il conducente di ciclomotore o motociclo venga sorpreso dalla precipitazione nevosa nel tragitto casa-lavoro o casa-scuola, lo stesso è autorizzato a raggiungere la destinazione per il percorso più breve, se le condizioni del manto stradale lo consentono.

“La sicurezza – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – passa anche attraverso il rispetto di regole redatte per evitare di creare rischi, a se stessi ed agli altri, durante la guida. Per questo la Polizia Municipale effettuerà controlli mirati e, in caso di precipitazioni, chiunque dovesse creare pericolo per inosservanza dell’ordinanza sarà chiamato non solo a pagare la sanzione, ma anche il lavoro del carroattrezzi e degli agenti che sono dovuti intervenire”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento della Polizia Municipale per il ripristino della circolazione o la rimozione dell’intralcio, infatti, causato direttamente o indirettamente dalla condotta del contravventore, sarà conteggiato a carico di quest’ultimo sulla base del costo medio orario dei vigili; il costo dell’eventuale intervento di personale tecnico per la messa in sicurezza del veicolo o per qualsiasi altra attività finalizzata al ripristino della sicurezza della circolazione stradale sarà conteggiata analogamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro sulla Tangenziale di Vignola, deceduta una automobilista

  • "I caporali fuori dalla Coop", protesta davanti al supermercato di Formigine

  • Apre il Drive-in di Maranello, domani la prima proiezione

  • Si presenta al Pronto Soccorso dopo una lite, ma porta con sè la cocaina. Arrestato

  • Precipita nel vuoto durante un'escursione, muore un 63enne modenese

  • Andrea Dovizioso operato durante la notte al Policlinico di Modena dopo una caduta

Torna su
ModenaToday è in caricamento