rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità Sassuolo

In ospedale a Sassuolo il distributore automatico di riviste e giornali

All’inaugurazione il Presidente Fieg Riffeser Monti, Fabio Braglia e il sindaco Menani. Il DG Reggiani: “Un ‘ritorno’ importante per l’umanizzazione degli ambienti sanitari”

Leggere il proprio giornale preferito può essere di conforto, anche quando si sta in ospedale. Il profumo della carta stampata torna fra le mura dell’ospedale di Sassuolo, dopo la chiusura dell’edicola durante la pandemia Covid-19. Di fianco al bar, al primo piano della struttura, è stato infatti installato un distributore automatico di giornali e riviste, che consente già alle 8 di mattina di trovare quotidiani e riviste.

Il distributore, inaugurato questa mattina alla presenza del Presidente della Federazione Italiana Editori Giornali (Fieg) Andrea Riffeser Monti, rappresenta una nuova frontiera nella ormai cronica carenza di edicole che affligge tutto il territorio e crea un’alchimia perfetta fra tradizione e innovazione. “L’ospedale di Sassuolo, sempre attento a promuovere l’umanizzazione degli ambienti ospedalieri e di accoglienza, spiega il Direttore Generale Stefano Reggianiè molto orgoglioso di poter riportare un servizio tanto importante a tutti i suoi pazienti e anche ai sanitari. Ringraziamo la Fieg e il Quotidiano Nazionale per questa opportunità che, ne siamo certi, raccoglie l’interesse dei cittadini e anche delle istituzioni locali”.

La struttura ospedaliera di Sassuolo è la prima in provincia di Modena a dotarsi di questo distributore, dopo l’ospedale Bellaria (Bologna) e quello di Cona (Ferrara), e lo fa grazie alla collaborazione con la Fieg, che sta promuovendo questa iniziativa fortemente voluta dal presidente, nonché editore di Qn, il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno, Andrea Riffeser Monti. Un modo "per contrastare la desertificazione dei punti vendita della stampa e avvicinare il giornale ai lettori e ai cittadini” ha detto l’editore. "L’installazione di distributori automatici – scandisce il presidente Fieg – rappresenta un importante strumento per garantire la presenza dell’informazione di qualità nei luoghi di incontro dei cittadini, compresi gli ospedali”. All’inaugurazione hanno partecipato anche il Sindaco di Sassuolo, Francesco Menani e il Presidente della Provincia Fabio Braglia, ricordando il valore sociale e culturale della ‘presenza’ della carta stampata in tutti i luoghi pubblici.

"E' con particolare piacere, come Presidente della Provincia di Modena, che oggi sono qui - ha detto Fabio Braglia - per inaugurare non già una nuova tecnologia medica ma qualcosa di altrettanto importante, per l'intera comunità. In questo ospedale di eccellenza, infatti, il nuovo distributore automatico di riviste rappresenta un segno tangibile di attenzione e impegno verso quella che viene definita 'umanizzazione' delle cure".

"Sono felice - ha detto quindi il Sindaco di Sassuolo, Francesco Menani - perché con questa innovativa tecnologia possono tornare in ospedale i giornali cartacei. Uno strumento di informazione importantissimo e autorevole. Desidero ringraziare particolarmente l'edicolante che, ogni mattina, ha accettato di rifornire il distributore, le siamo grati per l'impegno a servizio di tutta la città".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ospedale a Sassuolo il distributore automatico di riviste e giornali

ModenaToday è in caricamento