Attualità

Una palestra a cielo aperto al parco della Repubblica, il nuovo progetto del Comune di Modena

Approvato il progetto presentato dal Comune al bando Sport nei parchi. Investimento complessivo di 24 mila euro con un contributo di 11 mila dalla società Sport e salute del Coni

Creare un’isola di sport al parco della Repubblica, una vera e propria palestra a cielo aperto che possa essere utilizzata sia dagli iscritti alle società sportive sia per promuovere l’attività fisica a tutte le età.

È l’obiettivo del progetto per il quale il Comune di Modena ha ottenuto un contributo nell’ambito dell’avviso “Sport nei parchi” bandito da Sport e salute (società fondata dal Coni che si occupa dello sviluppo dell’attività sportiva in Italia) in collaborazione con Anci. Nella graduatoria delle cinquanta domande ammesse, il progetto presentato dall’assessorato allo Sport è tra i sei che hanno ottenuto il punteggio massimo per la linea di finanziamento “Urban sport activity e weekend” e riceverà un contributo di 11 mila euro. A questi si aggiungono 13 mila euro di risorse proprie del Comune per un totale di 24 mila euro da investire nell’allestimento e nella gestione, per un anno, dell’isola di sport.

“Siamo soddisfatti del buon risultato raggiunto” è il commento dell’assessora allo Sport Grazia Baracchi: “Con questo progetto, che definiremo nella pratica in sinergia con le società sportive del territorio, abbiamo la possibilità di realizzare un nuovo modello di fruizione dei parchi pubblici. Dopo l’installazione dell’area fitness al parco Novi Sad – prosegue l’assessora – e l’esperienza di ‘Sport LiberaMente’, che è stata accolta con favore da cittadini e cittadine modenesi, continua la valorizzazione dei parchi come palestre a cielo aperto e come luoghi di benessere e socialità”.

Il progetto prevede di destinare un’area verde cittadina a palestra a cielo aperto nella quale le società che si aggiudicheranno la gestione potranno svolgere attività sportiva per la comunità con tecnici qualificati, raggiungendo target differenti. Le società sportive, che saranno selezionate attraverso un bando congiunto di Comune e Sport e salute, potranno svolgere attività sportiva con i loro iscritti nel corso della settimana e attività sportiva guidata e gratuita nel fine settimana proponendo, per esempio, giochi sportivi per bambini e ragazzi e lezioni per donne e over 65. L’isola di sport potrà anche essere dedicata alla promozione di sport meno conosciuti, a incontri formativi, a programmi di screening e check up motori o per la prevenzione di patologie specifiche. Vi si potranno anche svolgere iniziative di sensibilizzazione sullo sport come strumento di inclusione e di contrasto a fenomeni come il razzismo, la violenza, il bullismo.

La scelta della collocazione dell’isola di sport è caduta sul parco della Repubblica che meglio rispondeva ai criteri proposti dal bando, poiché è collocato al centro di una zona residenziale e alla confluenza di diverse piste ciclabili, caratteristiche che lo rendono facilmente accessibile, oltre a una conformazione adatta a percorsi di trekking e al fatto che vi sono già presenti numerose aree attrezzate per attività diverse, come due aree gioco per i bambini.

Nelle prossime settimane è previsto un sopralluogo da parte dei tecnici di Sport e salute in seguito al quale sarà predisposto il bando per affidare la gestione dell’area.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una palestra a cielo aperto al parco della Repubblica, il nuovo progetto del Comune di Modena

ModenaToday è in caricamento