rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità San Prospero

San Prospero, inaugurata davanti alle scuole la panchina gialla contro il bullismo

Il sindaco Lisa Luppi: “Attenzione costante e progetti su un tema fondamentale”

L’attesa è durata diversi mesi, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, ma questa mattina è stata inaugurata ufficialmente, davanti all’Istituto Comprensivo “Giacomo Masi” di Cavezzo, la “Panchina gialla contro il bullismo”, la prima in Emilia Romagna, frutto di un progetto proposto dalla associazione Helpis onlus di Pavia, con il patrocinio del Ministero dell’Intero, a cui ha aderito il Comune di Cavezzo. A partecipare, oltre a un gruppo di studenti della Scuola secondaria dello stesso istituto che hanno realizzato l’installazione, il sindaco Lisa Luppi, l’assessore alle Politiche Giovanili Ilaria Lodi, Gino Fanelli dell’Associazione Helpis Onlus, il professor Stefano Golinelli dell’Istituto Compensivo “Giacomo Masi”, Lamberto Vincenzi dell’associazione “Noi per loro”, il consigliere comunale Enrico Malverti.

L’inaugurazione in origine era prevista per il 20 novembre 2020, in occasione della Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. La panchina gialla cavezzese ricorda anche il coraggio di un concittadino che, pur in condizioni di fragilità, con l’aiuto delle forze dell’ordine, rappresentate dal capitano Alessandro Iacovelli, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carpi, ha avuto il coraggio di ribellarsi a una situazione di minacce e ricatti.

“La lotta al bullismo in ogni sua forma passa necessariamente attraverso il mondo della scuola e i suoi progetti –  commenta il sindaco Lisa Luppi –  i nostri ragazzi hanno diritto a vivere serenamente in ogni ambiente, sapendo di poter contare sulle istituzioni e su noi adulti in qualsiasi momento”. “Questa panchina è un simbolo, ma anche un risultato – conferma l’assessore Lodi – ottenuto grazie alla collaborazione tra Helpis Onlus, mondo della scuola e amministrazione comunale. Il bullismo è una piaga subdola che trova sempre nuove strade, attenzione e disponibilità al confronto devono rimanere massime da parte di tutte le agenzie educative”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Prospero, inaugurata davanti alle scuole la panchina gialla contro il bullismo

ModenaToday è in caricamento