rotate-mobile
Attualità

Pandorini per le residenze anziani in dono dai Lions clubs modenesi

In Municipio, con sindaco e assessora Pinelli, la consegna simbolica ai referenti delle strutture dove i dolci saranno portati da Croce Blu e Gruppo Protezione civile

Sono oltre 1.000 i pandorini di Natale donati dai Lions club modenesi e giovani Leo destinati agli anziani ospiti delle 16 strutture protette di Modena. La consegna simbolica da parte dei rappresentanti dei Club Lions e Leo modenesi alle referenti delle strutture protette si è svolta nella mattinata di lunedì 5 dicembre nella sala di Rappresentanza del Municipio, presenti il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e l’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli.

Il sindaco ha ringraziato “i Club Lions e Leo per il segno di attenzione portato agli ospiti e agli operatori delle strutture protette, un gesto di vicinanza importante a far sentire meno soli gli anziani” e a tutti ha quindi rivolto un caloroso augurio di buon Natale. L’assessora Pinelli, ricordando gli anni difficili della pandemia, ha ringraziato anche “i referenti delle strutture per la passione, la dedizione e la competenza che mettono nel loro lavoro” e la coordinatrice dell’Area residenze e semi-residenze Cecilia Lasagni ha sottolineato “l’affetto con cui ogni anziano riceve il piccolo dolce che, a causa del Covid-19, negli ultimi anni ha sostituito il tradizionale pranzo di Natale, un’occasione particolarmente sentita per i 100 ancziani che vi partecipanvano”.

All’iniziativa erano inoltre presenti rappresentanti dell’Associazione volontari pubblica assistenza Croce Blu e del Gruppo comunale Volontari di Protezione civile che ogni anno portano a destinazione nelle Cra i dolci di Natale. Quest’anno i volontari della Croce blu hanno anche contribuito al confezionamento, attaccando su ciascun pandorino l’adesivo dei Lions: “un’operazione a cui hanno con gioia voluto partecipare anche le donne e bambini ucraini ospiti dell’associazione”, ha sottolineato la presidente Anna Perazzelli.

“La consegna dei pandori – ha spiegato Gianfranco Sabatini in rappresentanza di Lions e Leo – ha sostituito, a causa dell’emergenza sanitaria, la decennale festa degli auguri con il pranzo presso il ristorante Vinicio offerto a oltre 100 anziani delle strutture, che avrebbe raggiunto quest’anno la 13esima edizione ma che ancora non si può realizzare a causa del perdurare della pandemia. I Lions e i Leo vogliono comunque essere vicini agli gli oltre mille anziani delle strutture della città porgendo i loro auguri natalizi a ogni ospite con un pandorino dell’Industria Dolciaria Borsari: l’iniziativa vuol dare continuità ai rapporti di solidarietà, vicinanza e affetto che si sono creati in questi anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pandorini per le residenze anziani in dono dai Lions clubs modenesi

ModenaToday è in caricamento