Ventanni di solidarietà con Regina Elena, partono i 3.000 panettoni per bimbi e anziani

Saranno distribuiti in strutture di Modena e Comuni montani. Raccolti anche giochi per Libano e Kosovo. I volontari accolti in piazza Grande dal sindaco Muzzarelli

Sono oltre 3.000 i panettoni e pandoro che per Natale saranno distribuiti agli anziani e ai bambini accolti nelle strutture comunali di Modena e dei Comuni montani grazie all’iniziativa dell’associazione internazionale Regina Elena Onlus, che opera a Modena dal 1994.

Lunedì 9 dicembre i rappresentanti dell’associazione hanno incontrato in Piazza Grande il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli per consegnare i dolci natalizi che saranno distribuiti in strutture sociali in città. Altre donazioni sono avvenute a Bomporto, Carpi, Fiorano, Formigine, Palagano, Polinago e Sassuolo. In piazza c’erano anche scatoloni di giocattoli raccolti dalla parrocchia S. Venanzio di Maranello e dall'associazione Enjoy Modena - Biblioteca del Gufo, che i contingenti militari italiani porteranno nei Paesi dove operano, in particolare in Libano.

Durante la cerimonia coordinata dal delegato Tullio Arcobello, alla quale hanno partecipato anche il presidente della Provincia Giandomenico Tomei, i sindaci di Palagano, Polinago, Formigine, Prignano e l’assessore alle politiche sociali di Fiorano, e in rappresentanza dell’arcivescovo don Paolo Notari, sono intervenuti il presidente de “La Voce” Marino Albicini, don Fabio, che ha benedetto i doni e l’assistenza, la delegazione bolognese dell’Ordine di Malta e dirigenti emiliani della onlus, con il presidente nazionale Ilario Bortolan, il delegato nazionale agli eventi Alfio Torrisi, la delegata nazionale per la Romania Carmen Cadar, il delegato di Torino e diversi volontari.

Sono stati ricordati Pietro Cambi, delegato provinciale di Modena per oltre 20 anni, il generale Ennio Reggiani, che ha presieduto per 15 anni il sodalizio, ed i soci che sono “andati avanti”, ha affermato commosso Ilario Bortolan, che ha calorosamente ringraziato l’anima della delegazione, Maria Grazia. L’associazione internazionale Regina Elena ha compiuto 34 anni e opera in 56 paesi occupandosi di beneficenza e promuovendo l’educazione, la cultura, la pace e la tutela dell’ambiente e del patrimonio. L’associazione continua i suoi interventi all’estero in particolare in Libano, dove è presente dal 1994. Lo scorso 25 ottobre il Reggimento “Lancieri di Montebello” (8°) ha caricato in container a Modena e a Roma beni per un valore complessivo di €. 125.573,62, che arriverà nei prossimi giorni a Beirut.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consegna di panettoni e pandoro per Natale è diventata una tradizione che a Modena e in numerose città d'Italia si ripete da 20 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Contagio Trovati 15 nuovi casi nel modenese: erano già quasi tutti in isolamento

  • Si scaglia contro la moglie e la pesta in piazza, arrestato dalla Polizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento