Parchi più belli a Soliera grazie alla raccolta fondi Ataldegmè

Si inaugurano a Soliera quattro aree verdi riqualificate con nuovi giochi e attrezzature. Si comincia questo weekend a Sozzigalli, con il taglio del nastro del Giardino Casa Comune della scuola dell’Infanzia San Giuseppe

Quanto è importante per una comunità avere a disposizione aree verdi capienti, accessibili e attrezzate? Molto, secondo quanto risulta dalle scelte dei cittadini solieresi che, tramite il progetto “Ataldegmè – Partecipo per Soliera”, hanno indirizzato le varie raccolte fondi civiche e partecipate verso obiettivi legati all’ambiente. Parchi e giardini sono considerati spazi vitali, soprattutto d’estate, per uscire, incontrare persone, far giocare i bambini e, perché no, mantenersi in forma all’aria aperta.

Dal 16 al 30 giugno Soliera si appresta a ben quattro inaugurazioni di aree verdi che si trovano nelle sue frazioni. Il primo appuntamento è a Sozzigalli, sabato 16 giugno, alle 16.30, per il taglio del nastro del “Giardino Casa Comune” presso la scuola d’Infanzia paritaria San Giuseppe”, in via Canale 333. Sarà un pomeriggio di festa, aperto a tutti, in un’area verde arricchita di nuovi giochi e materiale didattico. Sono in programma laboratori rivolti ai bambini ai quali verrà offerta anche la merenda.

Sempre a Sozzigalli domenica 24 giugno, alle 17, s’inaugura l’ambizioso “Parco degli animali del fiume”, per valorizzare l’area del Secchia e uno spazio verde che testimoni e racconti il legame tra le persone e gli animali del fiume.

Giovedì 28 giugno, alle 19, l’appuntamento è all’Appalto con il varo di Apparcolandia, una riqualificazione importante dell’area verde della frazione, che si è articolata in due anni consecutivi: nuovi giochi, nuove panchine, nuovo gazebo. Infine sabato 30 giugno, alle 11.30,  ci si sposterà a Limidi per l’inaugurazione di “Giochiamo di nuovo, giochiamo di più”, il progetto che prevedeva l’acquisto di giochi e attrezzature per il parco Marianela e il parco di via Boves.

“Sono quattro appuntamenti a cui teniamo molto - spiega l’assessore comunale alla Partecipazione Marco Baracchi - i tanti solieresi che hanno partecipato con generosità e passione alla definizione di un progetto e al loro sostegno concreto, ora possono ritrovarsi per toccare con mano il risultato del percorso. Il nostro progetto di crowdfunding è riuscito in questi anni ad attivare energie creative, a far sentire i solieresi protagonisti di  una sfida coinvolgente per migliorare il proprio paese. Partendo dalle aree verdi e dalla qualità della vita”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

  • Investito da una bicicletta, 46enne muore dopo un giorno in ospedale

  • Negoziante aggredisce alcuni clienti minorenni, arriva la Polizia

Torna su
ModenaToday è in caricamento