rotate-mobile
Attualità Mirandola

Mirandola, partiti i lavori per la futura Rsa di San Martino Carano

Struttura in classe A che Ar.Co. realizzerà in joint venture con il fondo svedese EQT Exeter. Avrà 180 posti

Sono ormai avviati a Mirandola i lavori che porteranno alla costruzione di una nuova Residenza Sanitaria Assistita di ultima generazione, che dovrebbe essere realizzata entro la fine del 2023. A gestire la struttura sarà Codess, primario operatore nazionale ne campo dei servizi sociali, sanitari ed educativi, con oltre 40 anni di esperienza.

Assieme a quella in via di realizzazione a Massalengo, nel lodigiano, si tratta della prima di numerose strutture analoghe (cinque in una prima fase, a cui dovrebbero aggiungersene numerose altre) che verranno realizzate nei prossimi anni nel nord Italia, a seguito della joint venture fra il consorzio ravennate ed il fondo svedese EQT Exeter: un accordo stretto nel marzo scorso proprio al fine di progettare e costruire queste strutture residenziali per anziani, di cui c’è sempre più richiesta.

Strutture di dimensioni medio-grandi (quella di Mirandola avrà 180 posti letto, suddivisi fra varie tipologie di ospiti) e di nuovissima concezione, costruite in classe A e in modo da ottenere certificazioni energetiche di sostenibilità come LEED e WELL, oltre che conformi a specifici criteri ESG. Verranno utilizzate tecnologie green di ultima generazione, con la presenza di impianti fotovoltaici sul tetto. 

“Per Ar.Co. Lavori si tratta di una nuova operazione di enorme importanza: così come quella di Massalengo, anche la Rsa di Mirandola sarà un’opera strategica per la comunità e per il territorio, in un ambito così delicato per le famiglie come quello dell’assistenza agli anziani – spiega il presidente di Ar.Co. Lavori, Franco Casadei Baldelli -. Una iniziativa di cui siamo decisamente orgogliosi. Peraltro, in un periodo come questo di post pandemia, problematica anche per le RSA, e di aumento dei costi energetici, le RSA così come concepite da Arco rappresentano una risposta molto importante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, partiti i lavori per la futura Rsa di San Martino Carano

ModenaToday è in caricamento