Il futuro è nell'idrogeno? Un artigiano di Ravarino realizzò le celle già vent'anni fa

Roberto Pizzi è stato ricevuto in Provincia. L'Ente parteciperà da domani alla Fiera dell'idrogeno a Parigi

Alla vigilia della Fiera dell'idrogeno a Parigi, Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, ha ricevuto Roberto Pizzi, l'artigiano di Ravarino che già venti anni fa aveva realizzato celle a combustibile per la produzione di idrogeno a scopo divulgativo e che ha presentato in Provincia il proprio lavoro.

Hanno partecipato all'incontro anche la sindaca di Ravarino Maurizia Rebecchi e il direttore dell'Agenzia per l'energia e lo sviluppo sostenibile Piergabriele Andreoli. 

«Questa è la testimonianza - sottolinea Tomei - di come la nostra sia una terra di  pionieri. E Pizzi già venti anni fa aveva intuito il potenziale di questa tecnologia che avrebbe cambiato il mondo».

Pizzi, infatti, mettendo a frutto conoscenze e passione, nel 2001 era riuscito a creare un modello artigianale che poi ha saputo trasmettere, negli anni a seguire, nelle scuole e in varie manifestazioni dedicate alla scienza. 

Per Tomei questo rappresenta «un lavoro straordinario, perché Pizzi aveva intuito l’enorme potenziale che la tecnologia ad idrogeno poteva avere per la nostra società. I processi di cambiamento, però, spesso seguono logiche diverse dal solo progresso scientifico. Oggi l’emergenza climatica ci impone una svolta verde, anche nella nostra provincia e nella nostra regione. Ecco quindi che l’intuizione di allora può diventare il cambiamento di oggi».

I progetti modenesi sull’idrogeno saranno presentati a Parigi martedì 4 febbraio nel corso della fiera internazionale dedicata a questo settore. La manifestazione vede presenti oltre 100 espositori e ospita al proprio interno l’Hyvolution congress 2020, un evento organizzato dalla Comunità europea per presentare, appunto, il lavoro svolto in questi mesi dai partner, tra cui enti modenesi e la Regione, che hanno aderito alla piattaforma di sviluppo di progetti volti all’introduzione di tecnologie a idrogeno nei territori e nelle città aderenti. La delegazione modenese, guidata dal presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, sarà a Parigi martedì 4 febbraio per partecipare al meeting di presentazione. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento