Incidente in autostrada, gli auguri della politica a Michele Barcaiuolo

Il consigliere regionale è stato colpito da un detrito che ha perforato il vetro della sua auto ieri in A1. Messaggi di vicinanza da colleghi e istituzioni. "Chiarire le responsabilità"

La politica locale si stringe idealmente intorno a Michele Barcaiuolo, consigliere regionale di Fratelli d'Italia, che ieri è stato vittima di un particolare incidente mentre rientrava a Modena lungo l'Ausosole, dove un pesante detrito ha sfondato il parabrezza dell'auto, colpendolo e costringendolo al ricovero in Terapia Intensiva.

Giorgia Meloni, presidente del partito commenta: "Scossa dalla notizia dell'incidente che ha coinvolto Michele Barcaiuolo, coordinatore e consigliere regionale di Fratelli d'Italia in Emilia-Romagna. Ora ricoverato in ospedale, ma con confortanti segnali di ripresa. Forza Michele, siamo tutti con te".

Gli auguri di" pronta guarigione" arrivano dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e dal presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi, che si dicono "vicini ai familiari" e sottolineano la necessità di "chiarire eventuali responsabilità dei gestori del tratto autostradale per ciò che è avvenuto".

Il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, invia un "grande abbraccio al consigliere regionale Michele Barcaiuolo, vittima ieri di un serio incidente, e a tutta la comunità di Fratelli d'Italia. Forza Michele, ti rivogliamo presto qua in Regione Emilia-Romagna".

Anche i colleghi della regione mandano messaggi. "Gli esprimiamo la solidarietà e la vicinanza personali e della Lega - spiegano i rappresentanti del Carroccio -  certi che tornerà alla sua attività più forte e determinato di prima. Non possiamo però non rilevare l'assurdità della dinamica dell'incidente e chiediamo con forza di accertare le responsabilità di quanto accaduto, così che non si ripetano episodi del genere, con esiti altrettanto o più gravi".

Incidente, colpito da un masso poco prima dell'uscita di Modena Sud

Anche il gruppo PD in Regione Emilia-Romagna commenta: "A Michele Barcaiuolo e alle persone che viaggiavano con lui rientrando a casa dopo una giornata di lavoro va il nostro pensiero e la nostra vicinanza. Ci auguriamo che le condizioni del nostro collega migliorino rapidamente e che possa presto tornare tra i banchi dell'Assemblea Legislativa".

Cinzia Franchini, portavoce degli autotasportatori di Ruote Libere, commenta: "Anche oggi ci troviamo di fronte all'ennesimo incidente assurdo causato da una rete autostradale italiana ridotta a un colabrodo. Un masso si è staccato da un giunto autostradale della A1, tra Bologna e Modena, frantumando il parabrezza di un'auto e ferendo gravemente il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Michele Barcaiuolo che si trovava a bordo. La vicinanza piena al consigliere e alla sua famiglia deve accompagnarsi a una amara riflessione sul Sistema-Paese. Spesso a fare le spese di una incuria colpevole e indecente delle strade italiane sono gli autotrasportatori, ma tutti gli utenti sono a rischio. Purtroppo la triste realtà è quella di un Paese dove ci si alza al mattino per andare al lavoro e si deve mettere in conto di correre il rischio di essere travolti dal crollo di un ponte o di essere colpiti da un masso a causa di un fondo stradale indegno".

Autostrade per l'Italia avvia i lavori di ripristino e un'indagine interna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento