Unimore, lezioni e laboratori solo per piccoli gruppi. Le lauree tornano in presenza

Il Rettore fa il punto sulle scelte dell'Ateneo modenese, che prevede una ripresa delle lezioni online soprattutto per garantire "parità di trattamento" a tutti gli studenti

Il Rettore Unimore, Carlo Adolfo Porro, interviene oggi per fare chiarezza sulla ripresa dell'attività accademica, che nei giorni scorsi era finita al centro delle riflessioni preoccupate di Cna Modena sulle ricaute anche economiche di un Ateneo organizzato in modo differente, come il Covid costringe a fare. Porro ha quindi indicato le forme entro cui si svolgeranno le attività didattiche e non solo, ribadendo come l'ossatura dei corsi tradizionali resterà affidata alla didattica online "salvaguardando l’inclusione di tutta la comunità studentesca e garantendo parità di trattamento a tutti gli studenti e studentesse".

Ma ci saranno delle eccezioni. Le attività didattiche individuali o a piccoli gruppi, quali ad esempio attività di laboratorio, tirocinio, le esercitazioni e le attività esperienziali, la didattica post-laurea e le attività seminariali post-laurea, il ricevimento degli studenti o altre attività necessarie al conseguimento degli obiettivi formativi saranno svolte in presenza, predisponendo adeguati interventi relativi alla logistica e sistemi di turnazione al fine di assicurare il rispetto di tutte le norme di sicurezza;

Anche le lauree della sessione autunnale possono essere previste in presenza, avendo cura di organizzare le cerimonie in modo da rispettare i protocolli di sicurezza e impedire gli assembramenti.

E' poi prevista, da settembre 2020, la graduale riapertura delle sale di consultazione di tutte le biblioteche dell’Ateneo, previa prenotazione telematica del posto e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza. Il servizio di prestito bibliotecario prosegue su prenotazione nei giorni e negli orari stabiliti;

"Ritengo che le scelte degli Organi Accademici del nostro Ateneo rappresentino un corretto equilibrio tra le esigenze di salvaguardia della salute individuale e della popolazione e di condivisione di spazi e di esperienze da parte dei nostri studenti e studentesse e dell’intera comunità accademica - ha sottolineato il prof Porro -  I primi dati sulle nuove immatricolazioni ci confortano nella linea intrapresa. Guardiamo tutti con fiducia al futuro e lavoriamo insieme per la piena ripresa della città e del territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento