Ospedale di Sassuolo pranzo di Pasqua con gnocco fritto e tigelle

Un piccolo gesto per dimostrare riconoscenza a quanti, i queste lunghe settimane, stanno lottando in prima linea contro l'emergenza Covid – 19. Tommaso Barbieri, Antonio Cuoghi e Lorenzo Caiti, titolari di “La Gnoccheria - la casa del gnocco fritto” ieri hanno deciso di consegnare a medici e sanitari dell'Ospedale di Sassuolo un pranzo di Pasqua particolare: gnocco fritto e tigelle. "Abbiamo deciso di preparare un pranzo “alternativo” per medici ed infermieri per mandare un piccolo segnale di sostegno e gratitudine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Piano antismog, dal gennaio 2021 blocco per diesel Euro 4 (ed Euro 5)

  • Vento forte, caduti diversi alberi. Danni in tutta la provincia

  • Altri due studenti positivi, classi in isolamento a Modena e Carpi

  • Covid. 14 contagi oggi nel modenese, 6 sono casi non tracciati

  • Ladri sorpresi fuggono e causano un incidente. Uno finisce in manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento