Sport e studio, assegnati da Unimore i premi 2020 alla memoria di Mattia Dall'Aglio

Con una cerimonia rigorosamente online si assegnano i premi di Studio intitolati al giovane nuotatore reggiano deceduto nel 2017. Vincono questa terza edizione Chiara Cocchi, atleta di triathlon, Lisa Salomone, atleta di pattinaggio a rotelle, e Roberto Sottile, atleta di tiro con l’arco

Si assegnano presso Unimore i premi di studio intitolati alla memoria di Mattia Dall’Aglio. L’iniziativa giunta alla sua terza edizione si terrà lunedì 18 maggio, alle ore 11.00, in modalità online per rispetto delle misure di contenimento della pandemia da coronavirus, con collegamenti da remoto che vedranno la partecipazione del prof. Carlo Adolfo Porro, Rettore di Unimore, della prof.ssa Isabella Morlini, delegata del Rettore allo Sport, dei famigliari di Mattia e delle due vincitrici e del vincitore. La cerimonia potrà essere seguita in diretta streaming su tv.unimore.it

I premi di Studio intitolati a Mattia Dall’Aglio, il giovane nuotatore e laureato Unimore, impedito dalla sua tragedia di discutere la propria tesi di laurea, deceduto nell’agosto del 2017 mentre si stava allenando per raggiungere nuovi traguardi sportivi, sono stati istituiti per volontà dei famigliari e degli amici di Mattia, che hanno sostenuto con donazioni liberali i riconoscimenti.

Unimore, apprezzando la proposta e condividendone le finalità, ha inteso riconoscere nel giovane Mattia un esempio per gli studenti impegnati nello sport, selezionando i tre vincitori o vincitrici attraverso il bando Unimore Sport Excellence, il progetto che sostiene studentesse e studenti sportivi nel conciliare gli studi e l’impegno agonistico ad alto livello.

I tre premi, consistenti in 2.500,00 euro ciascuno, vedranno quest’anno sul podio: Chiara Cocchi, atleta di triathlon, iscritta al primo anno del corso di laurea in Chimica, Lisa Salomone, atleta di pattinaggio a rotelle, iscritta al secondo anno del corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, e Roberto Sottile, atleta di tiro con l'arco iscritto al primo anno del corso di laurea in Ingegneria Meccanica.

Tutti e tre i selezionati aderiscono al bando Unimore Sport Excellence, il progetto sottoscritto con il CONI e destinato a supportare l’attività di studenti e studentesse che svolgono con continuità un’attività sportiva agonistica di interesse nazionale ed internazionale. Il Progetto, lanciato nel 2017 continua a ricevere un consenso sempre più ampio, tanto che le domande sono più che triplicate passando dalle 19 del primo anno alle 60 di quest’anno. Tra queste la selezione si è fatta stringente e solo 37 giovani sono stati ammessi con il riconoscimento di benefici didattici ed economici quali la riduzione delle tasse. Tutti loro assisteranno da remoto alla premiazione attraverso la piattaforma Google meet.

“Nel ringraziare la famiglia e gli amici di Mattia Dall’Aglio – dichiara la prof.ssa Isabella Morlinidelegata del Rettore Unimore allo Sport – vorrei esprimere a loro, così profondamente colpiti da una perdita tanto grave, i sentimenti di vicinanza miei e dell’Ateneo. Li ringrazio per aver scelto di ricordare Mattia attraverso un premio di studio annuale che ne tenga viva la memoria e la tenacia con cui ha perseguito i suoi obiettivi di vita nello sport, nello studio e nel lavoro. Con questa iniziativa, che quest’anno ci vede forzatamente collegati online, anche l’Ateneo vuole mantenere vivo il ricordo di Mattia, simbolo di tutti gli studenti sportivi. Abbiamo ritenuto che fosse importante assegnare il premio a studenti di Unimore impegnati in sport agonistico a livelli alti selezionati attraverso il bando Sport Excellence che si sono distinti anche in ambito accademico e che non hanno percepito alcun emolumento per la loro attività sportiva. Ai tre vincitori di quest’anno vanno i miei sinceri complimenti”.

E’ un onore per la nostra famiglia ricordare Mattia - affermano i genitori di Mattia Dall’Aglio - aiutando dei ragazzi che hanno scelto di studiare e portare avanti il loro sogno di praticare uno sport minore. Siamo e saremo sempre genitori, avevamo un figlio unico e insostituibile ma grazie a questa gruppo di amici e conoscenti e all’opportunità che UNIMORE ci ha dato, la nostra famiglia diventerà ogni anno più grande e unita in memoria di Mattia. Anche il prossimo anno la Famiglia Dall’Aglio, clienti e fornitori dell’azienda di famiglia, amici, parenti e conoscenti hanno espresso il desiderio di fare una donazione per ricordare lo Studente, Atleta e Imprenditore Mattia Dall’Aglio. Grazie a tutti……….

I tre vincitori

Chiara Cocchi - Nata a Modena il 16 maggio 2000 risiede a Modena. Frequenta l'ambiente sportivo da quando aveva 3 anni. Ha iniziato con il nuoto, che ha praticato a livello agonistico fino al 2013 presso l'Associazione Amici del Nuoto dei Vigili del Fuoco di Modena (dove ha raggiunto le finali regionali), e dall'anno 2014 si è avvicinata al triathlon che è divenuto il suo sport principale. In qualità di atleta a interesse nazionale ha partecipato a diversi raduni su convocazione della Federazione Italiana Triathlon (FITRI) e dal 2017 partecipa con buoni piazzamenti alle gare del circuito di coppa Europa. 

Lisa Salomone - Nata il 6 settembre 1999 a Montecchio Emilia (RE), risiede a Quattro Castella (RE). Pratica il pattinaggio artistico a rotelle da quando aveva 5 anni nella Società Sportiva “Skating Club Albinea” raggiungendo ogni anno risultati sempre più significativi sia a livello nazionale che internazionale.  Si classifica 3^ al Campionato Mondiale Gruppi Spettacolo e Sincronizzato - World Roller Games di Barcellona 2018, nello stesso anno è 1^ classificata al Campionato Nazionale Aics Gruppi Spettacolo e Sincronizzato, Categoria Sincronizzato Junior, e nel febbraio scorso si piazza 1^ assoluta nei Campionati Interregionali di Salsomaggiore Terme (Gruppi Spettacolo e Sincronizzato, Categoria Sincronizzato Senior).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roberto Sottile - Nato in provincia di Messina il 2 gennaio 2001, risiede a Terme Vigliatore (ME). Ha ottenuto una medaglia di bronzo al valore atletico di tiro con l’arco assegnata per i risultati agonistici del 2018. Nell’anno successivo si classifica 1° sia ai Campionati Regionali di Tiro alla Targa sia ai Campionati Regionali di Tiro di Campagna e 2° classificato ai Campionati italiani di Tiro di Campagna 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento