rotate-mobile
Attualità

Famiglie salvate dall'incendio a Serramazzoni, encomio per i due Carabinieri

Ieri il riconoscimento per il V. Brig. Salvatore Bosco e l'App. S. Qs Matteo Polmonari, protagonisti di un intervento nel centro di Serra lo scorso dicembre

Nell'ambito della Festa dell'anniversario di Fondazione dell'Arma, celebrata ieri, due militari in servizio presso la Compagnia di Pavullo hanno ricevuto un riconoscimento per una particolare operazione di servizio. Si tratta del V. Brig. Salvatore Bosco e dell'App. S. Qs Matteo Polmonari, i quali sono stati insigniti di un Encomio del Coman­dante Interregionale Carabinieri "Vittorio Veneto", generale di corpo d'armata Maurizio Stefanizzi.

La consegna è avvenuta ieri mattina a Padova, sede del Comando, che ha ospitato una cerimonia pubblica in Piazza dei Frutti.

L'episodio si riferisce alla notte fra il 18 e il 19 dicembre scorso, quando i militari si trovavano di pattuglia a Serramazzoni. I due carabinieri avevano notato fumo fuoriuscire da una palazzina di via Giardini Nord, prossima all'incrocio centrale del paese. Rendendosi conto che l'intenso fumo aveva invaso tutto il condominio, gli uomini dell'Arma non avevano esitato ad entrare nello stabile per svegliare le persone e farle uscire dalle abitazioni.

Tra questi diversi anziani, minori e una persona disabile, in alcuni casi portati a braccio in salvo. Una ventina in tutto le persone evacuate. Per i due colleghi anche una lieve intossicazione da monossido di carbonio, che non aveva però loro impedito di mettere in salvo l'intero condominio, nonché a prodigarsi fino all'arrivo dei Vigili del Fuoco per tenere sotto controllo l'incendio.

In occasione dell'Encomio anche il sindacato Usmia di Modena ha rinnovato il plauso ai colleghi per un intervento davvero fondamentale.

Incendio a Serramazzoni, i Carabinieri portano in salvo una ventina di residenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie salvate dall'incendio a Serramazzoni, encomio per i due Carabinieri

ModenaToday è in caricamento