Premio di Eccellenza per lo studio, ecco i giovani vincitori dell’edizione 2020

Riconoscere il merito degli studenti delle scuole medie e motivarli a continuare il loro impegno scolastico. Sono stati premiati i giovani vincitori dell’edizione 2020 del Premio di Eccellenza

La Fondazione CR Carpi ha premiato i giovanissimi talenti del territorio con il Premio di Eccellenza e ha ampliato il numero dei riconoscimenti a loro disposizione. 

Istituito dalla Fondazione CR Carpi per riconoscere il merito degli studenti delle scuole medie e per motivarli a continuare nel loro particolare impegno scolastico, promuovendo allo stesso tempo la conoscenza della lingua inglese, il concorso prevedeva in origine un soggiorno premio nella città di Londra che, quest’anno considerata la crisi sanitaria in corso a tutela della sicurezza degli studenti vincitori, è stato convertito in personal computer di ultima generazione (o tablet, sulla base alle preferenze espresse da ciascun premiato). Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione ha poi aumentato il numero dei riconoscimenti, disponibili portandolo da 15 a 20, stante l’elevato numero di giovanissimi studenti e studentesse “eccellenti” presenti sul territorio.

I vincitori dell’edizione 2020 del Premio di Eccellenza istituito dalla Fondazione CR Carpi sono stati: Virginia Annovi (A. Pio), Alessandro Balboni (Fassi), Luca Selfo Casali (Sassi), Alessandro Casoli (A. Pio), Roberta Antonia Dambrosio (Fassi), Lorenzo Della Corte (Focherini), Martina Guaitoli (M. Hack), Sofia Losi (Focherini), Alice Martello (M. Hack), Filippo Mettifogo (A. Pio), Alessia Marina Montanari (Gasparini), Niccolò Nardiello (Sassi), Christian Padovani (Sassi), Rebecca Po (M. Hack), Elena Rossi (Fassi), Pietro Spadaro (Focherini), Claudia Spasiano (Sassi), Sophia Pia Spataro (Sassi), Greta Vellani (Fassi), Paride Verona (M. Hack).

Il concorso, che era rivolto agli studenti che nell’anno scolastico 2019/2020 avevano frequentato la classe seconda delle scuole secondarie di primo grado del territorio (Carpi, Novi di Modena e Soliera), prevedeva termini di selezione particolarmente rigorosi, quali una votazione media non inferiore a 9/10, al termine della classe prima, e una votazione in lingua inglese non inferiore a 8/10, nella valutazione intermedia dell’anno scolastico 2019/2020.

“Ugualmente e soprattutto in questo momento difficile, è importante promuovere il talento anche fra i più giovani – ha spiegato il presidente della Fondazione CR carpi, Corrado Faglioni – contribuendo a motivarli per dimostrare loro che l’impegno premia sempre, non solo in un futuro che forse vedono ancora lontano, ma anche nell’immediato. Quest’anno – ha proseguito il presidente Faglioni - non è stato possibile offrire l’esperienza nella capitale inglese per le ovvie ragioni di sicurezza ma, in un periodo che ha dimostrato a tutti l’importanza di poter e sapere usare le tecnologie, speriamo che questa dotazione informatica costituisca un valido strumento di conoscenza e di studio e li supporti nella loro bellissima voglia di raggiungere risultati importanti”.

I 20 “super studenti” sono stati individuati direttamente dai vari istituti comprensivi sulla base di specifici requisiti e in modo proporzionale alla dimensione del plesso scolastico, e poi segnalati alla Fondazione (non occorreva dunque fare alcuna iscrizione). Il colloquio motivazionale e valutativo in lingua inglese presso la Fondazione invece, sempre per ragioni di sicurezza, quest’anno non ha avuto luogo.

L’iniziativa è stata elaborata da una commissione composta dalle professoresse Maria Gabriella Burgio, vicaria del dirigente presso l’Istituto Comprensivo di Novi di Modena e consigliere di amministrazione della Fondazione, Rossella Garuti, esperta senior INVALSI, docente presso il dipartimento di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, già dirigente scolastico e consigliere di indirizzo della Fondazione e dalla professoressa Cinzia Principi, docente di lingua inglese.

Il Premio di Eccellenza fa parte delle iniziative che la Fondazione CR Carpi mette in campo per riconoscere il merito degli studenti del territorio e che quest’anno ha visto premiare con quasi 180.000 euro complessivi l’impegno e le capacità di circa 200 studenti e studentesse, dalle scuole medie all’università.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento