menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla dottoressa Anna Laura Benatti la prima edizione del Premio NEOTRON S.p.A

Istituito dall’azienda in memoria del suo fondatore il dottor Gian Carlo Gatti e destinato alla miglior tesi di laurea Magistrale in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche di Unimore

Una giovane laureata di Unimore ha vinto la prima edizione del Premio NEOTRON S.p.A., istituito dall’azienda modenese che ha voluto ricordare la memoria del suo fondatore, il dottor Gian Carlo Gatti.

Il Premio NEOTRON del valore di 2.500 euro, destinato alla migliore tesi di laurea conseguita nell’Anno accademico 2018/2019 nel Corso di Laurea Magistrale di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche di Unimore, è stato assegnato alla dottoressa Anna Laura Benatti che si è laureata con 110 e lode con una tesi dal titolo “Identificazione di un inibitore potente dell'anidrasi carbonica attraverso una campagna di riposizionamento computazionale”, relatore il prof Giulio Rastelli, correlatore dott.ssa Anna Chiara Tinivella.  

La selezione delle tesi, che sono state presentate per la partecipazione al bando, è stata affidata ad un comitato scientifico che ha valutato gli elaborati tenendo in considerazione l’originalità, la completezza delle tematiche affrontate ed il rigore metodologico applicato al lavoro di tesi.

La tesi della dott.ssa Anna Laura Benatti è incentrata sulle strategie computazionali innovative applicate alla progettazione di farmaci antitumorali, una importante innovazione nel campo farmaceutico che si pone l’obiettivo di creare nuovi farmaci con maggior efficacia verso le forme tumorali, ma con minori effetti collaterali.

I risultati riportati nell’elaborato di tesi della dott.ssa Anna Laura Benatti - afferma il prof. Giulio Rastelli di Unimore - aprono la strada a nuove prospettive terapeutiche per forme tumorali di difficile trattamento, sfruttando una strategia potenziata che aggredisce la malattia su più fronti simultaneamente, mediante un singolo farmaco in grado di bloccare contemporaneamente più bersagli biologici. La “polifarmacologia” è oggi riconosciuta come una delle frontiere più promettenti della scoperta di nuovi farmaci aventi maggiore potenza, minor effetti collaterali e maggior efficacia verso le forme tumorali più aggressive e ormai “resistenti” ai farmaci classici. Gli studi di Anna Laura costituiscono un importante passo in avanti verso la scoperta di farmaci basati su questi innovativi principi”.

Sono particolarmente grato - afferma il prof. Fabio Prati Presidente del corso di Studi in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche di Unimore - per l’istituzione di questo premio di laurea da parte di NEOTRON, che sottolinea il legame che il corso di laurea quinquennale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche ha con le aziende collegate ai molteplici aspetti del mondo del farmaco. L’alto tasso di occupazione dei nostri laureati, che l’ultima analisi AlmaLaurea indica al 91% a un anno dalla laurea, conferma la attualità e le ottime opportunità offerte da questo corso di studi”.

Neotron S.p.A. è azienda leader nel settore del testing per Analisi di tipo Chimico, Biochimico, Microbiologico, Fisico e Sensoriale su prodotti Alimentari, Mangimistica, Integratori, Materiali a Contatto con Alimenti (FCM), Cosmetici e su prodotti Farmaceutici. Fondata nel 1975 dal Dottor Gian Carlo GATTI scomparso il 9 ottobre 2019, Neotron oggi fornisce un supporto tecnico, sia nell’ambito dell’esecuzione delle prove, sia nella consulenza tecnica per le funzioni di QA, QC, R&D. Occupa circa 550 addetti di cui un numero considerevole laureati di Unimore.

Anna Laura Benatti, nata a Carpi (MO) il 20 aprile 1994 si è laureata con 110/110 e lode in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia il 18 luglio 2019 (a.a. 2018-19), discutendo la a tesi dal titolo: “Identificazione di un inibitore potente dell'anidrasi carbonica attraverso una campagna di riposizionamento computazionale”. Attualmente svolge il lavoro di farmacista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento