Richiedenti asilo al lavoro per ripulire e ritinteggiare lo stadio Braglia

I volontari provengono da Gambia, Ghana, Nigeria e Bangladesh. I giocatori del Modena FC insieme a loro per la foto di gruppo prima di partire per il ritiro

I primi a complimentarsi con loro per l’impegno che stanno dimostrando per rendere ancora più bello lo stadio Braglia sono stati proprio i giocatori del nuovo Modena FC 2018. Infatti, prima di partire per il ritiro di Montefiorino, lunedì 7 agosto, i canarini hanno voluto posare per alcune foto insieme giovani richiedenti asilo intenti a svolgere attività di volontariato al Braglia.

Nello stadio di viale Monte Kosica già da alcuni giorni 13 richiedenti asilo ospitati in Centri di accoglienza gestiti da Porta Aperta, Caleidos e Fondazione Ceis stanno effettuando pulizie a bordo campo e tinteggiatura degli ingressi alle sedute.

A coordinarli nell’attività, promossa insieme all’assessorato al Welfare anche attraverso il Centro Stranieri, è personale dei Lavori Pubblici e dello Sport. L’assessore Giulio Guerzoni nella mattinata di martedì 7 agosto si è recato allo stadio per ringraziarli dell’impegno sottolineando come “L’amministrazione comunale modenese abbia iniziato, tra le prime, anche grazie al coinvolgimento delle associazioni del territorio, a impegnare i richiedenti asilo in opere e attività di interesse pubblico - dalla pulizia di parchi e aree pubbliche alla tinteggiatura delle scuole – perché il lavoro è il primo passo verso l’integrazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovani volontari provengono da Gambia, Ghana, Nigeria e Bangladesh, la maggior parte di loro ha poco più di 20 anni ed è in Italia da pochi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento