rotate-mobile
Attualità

Motor Valley College, arrivano i fondi per il progetto di alta formazione a Maranello

Una struttura che nascerà accanto alla sede della Ferrari e che offrirà aule e laboratori per i percorsi di specializzazione, sia professionali che universitari. Dal FSC 35 milioni

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

La firma dell’Accordo FSC tra la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha comportato ingenti finanziamenti per il territorio. Anche quello modenese. La quota maggiore di risorse Fsc, pari a 480,6 milioni di euro, servirà ora per ulteriori interventi sul fronte del contrasto e della prevenzione del dissesto idrogeologico, per il potenziamento delle infrastrutture viarie, il rafforzamento dell’edilizia universitaria, la realizzazione di spazi per la formazione terziaria, la qualificazione degli impianti sportivi, la rigenerazione urbana, lo sviluppo sostenibile delle città e delle aree montane e interne.

Parte della dotazione sarà inoltre utilizzata per cofinanziare gli investimenti e le azioni dei Programmi europei, sui quali la Regione Emilia-Romagna sta procedendo speditamente. Scelte coerenti con la programmazione strategica regionale, condivisa con il Patto per il Lavoro e per il Clima, che si pongono in una logica di integrazione e di complementarità da una parte con i programmi regionali finanziati dai fondi europei e dall’altra con le opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Ma grazie al Fondo sviluppo e coesione (Fsc) 2021-2027 sarà possibile realizzare anche un importante progetto modenese dedicato alla formazione nel campo dell'automotive: il Motor Valley College a Maranello. Una nuova infrastruttura, con un costo totale pari a 35 milioni di euro, cofinanziata da Ferrari Spa, dal Comune di Maranello e dalla Regione Emilia- Romagna (4 milioni di euro) che, su una superficie di 24 mila mq prevede la realizzazione di aule, laboratori attrezzati con le più moderne tecnologie nel settore ed altre strutture a impatto emissivo zero.

La struttura - che sorgerà nei pressi della "cittadella" produttiva deòl Cavallino a Maranello - sarà al servizio di istituti scolastici ed universitari regionali (a partire da IISFerrari, ITSMaker, Unimore, Muner, Bologna Business School). Obiettivo garantire un’offerta che guardi all’intera filiera formativa dell’automotive (dall’istruzione superiore alla formazione post-laurea) fondata sullo sviluppo di una forte interazione tra fabbrica e didattica. Realizzata in collaborazione con la “Scuola dei Mestieri e delle Professione Ferrari”, ha l'ambizione di diventare un centro di conoscenza attrattivo a livello internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motor Valley College, arrivano i fondi per il progetto di alta formazione a Maranello

ModenaToday è in caricamento