rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Croce Rossa, partita la nona edizione della missione umanitaria “Stoma-Care”

Sono partiti da Modena i volontari che hanno il compito di consegnare di persona in Romania i presidi raccolti e preparati durante il corso dell’ultimo anno

La notte tra il 28 e il 29 ottobre sono partiti due mezzi pesanti, con più di 50 quintali di prodotti destinati a pazienti portatori di stomia, 4 lettini da ambulatorio, 6 macchine sterilizzatrici, 6 ventilatori polmonari, 2 ecografi e 3 mobili per sala operatoria, per un totale di 24 bancali di materiale.

Volontario della Croce Rossa Italiana, Comitato di Modena, Presidente di AMIS, Associazione Modenese Incontinenti e Stomizzati, e Vicepresidente nazionale di FAIS Onlus, Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati, Stefano è stato il fondatore del Progetto Stoma-Care, oggi Progetto “Stefano Piazza”.

Nei primi anni 2000 Stefano viene a conoscenza delle condizioni di vita dei pazienti stomizzati in Romania, paese in cui le spese delle protesi sono a totale carico del paziente. Questo comporta un continuo riutilizzo di materiali monouso, che è la principale causa di infezioni e patologie correlate.

Nasce l’AMIS, non solo per lo scopo solidaristico tipico delle associazioni di malati, ma soprattutto con il fine di diffondere una consapevolezza di dignità e di possibilità di rinascita per persone che vivono uno stigma personale e sociale legato all’imbarazzo della stomia.

Prende vita il progetto Stoma-Care, con lo scopo di raccogliere presidi sanitari destinati a persone portatrici di stomia dei paesi del sud-est europeo. La crescente opera dell’AMIS porta alla sua aggregazione FAIS, con la possibilità per Stefano di inserire un’associazione locale in un ampio contesto di convegni scientifici e di reti solidaristiche. Nel 2011 nasce la collaborazione tra AMIS e Croce Rossa Italiana Comitato di Modena. Entrato in contatto con quella che Stefano definiva “il faro dello spirito umanitario”, si pone come obiettivo la realizzazione di un ponte fattivo tra i due territori – Italia e Romania– non fermandosi alla mera spedizione di materiali, ma puntando ad una reale crescita delle condizioni di vita dei pazienti stomizzati.

IMG_2463   Logo-2

Dal 2011 fino ad oggi, sono state organizzate numerose missioni, ognuna delle quali ha rappresentato il raggiungimento di importanti traguardi, fino al coinvolgimento dei comitati della Croce Rossa Rumena di Arad, che ancora oggi si occupa della distribuzione del materiale alla popolazione rumena. Nel 2019 AMIS, grazie al Comitato di Sassuolo, è riuscita a portare a termine la sesta edizione di tale progetto. Lo stesso anno, dopo la dolorosa scomparsa di Stefano, il progetto Stoma-Care cambia nome.

Nel 2020 e nel 2021, nonostante l’emergenza Covid-19, i Volontari dei comitati di Modena e Sassuolo sono sempre più convinti di dover interrompere il progetto, stante le attuali limitazioni agli spostamenti, con il rammarico di dover procedere allo smaltimento del materiale prossimo alla scadenza. A fine ottobre dello stesso anno “Transmec Group”, si è reso disponibile a supportare il progetto e trasportare gratuitamente il materiale. Nello stesso anno il comitato centrale della Croce Rossa Italiana inserisce il progetto nel portfolio di cooperazione interazionale, lasciando la delega di gestione ai comitati di Modena e Sassuolo.

Oggi, dopo due anni di pandemia i volontari sono partiti per consegnare di persona i presidi raccolti e preparati durante il corso dell’ultimo anno. Il progetto è frutto di una costante collaborazione tra l’Associazione Modenese Incontinenti e Stomizzati, Croce Rossa Italiana – Comitato di Modena e Croce Rossa Italiana – Comitato di Sassuolo, con il supporto della Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati – ONLUS. È un ponte umanitario che con il passare del tempo sta diventando via via sempre più forte. 

a7a04ee6-10b1-4643-a6bf-b55b7fd1e806-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Rossa, partita la nona edizione della missione umanitaria “Stoma-Care”

ModenaToday è in caricamento