Museo Horacio Pagani apre le porte ai cittadini di San Cesario e Castelfranco Emilia

L’iniziativa, promossa da Pagani Automobili S.p.A. in collaborazione con i due Comuni, ha l'obiettivo di far conoscere ai cittadini la storia di questa azienda italiana tra le più famose e prestigiose nel segmento delle hypercar a livello mondiale

Le Amministrazioni Comunali di San Cesario sul Panaro e Castelfranco Emilia sono liete di annunciare la speciale iniziativa sviluppata in collaborazione con Pagani Automobili S.p.A. e rivolta  a tutti i cittadini residenti nei territori dei due comuni, i quali avranno l’opportunità di visitare la casa automobilistica con una promozione esclusiva a loro dedicata: dal 1° agosto fino al 30 settembre, infatti, ogni cittadino di San Cesario sul Panaro e di Castelfranco Emilia che desidererà recarsi in visita presso l’esclusiva collezione del Museo Horacio Pagani avrà diritto ad un ingresso omaggio per il proprio accompagnatore. I visitatori, solo in questa occasione, potranno beneficiare anche della promozione Family & Friends sull'acquisto di tutti gli articoli della Pagani Collection, fino ad oggi dedicata ai dipendenti.

Fondato nel 1998 dal designer italo-argentino Horacio Pagani, l’Atelier di Pagani Automobili ha sede a San Cesario Sul Panaro e conta oggi oltre 170 dipendenti e collaboratori che, insieme, perseguono l’esclusività della produzione creando a mano veri e propri abiti su misura dei clienti. Seguendo un principio ispiratore che ha origine nel pensiero di Leonardo Da Vinci, ovvero quello secondo cui “Arte e Scienza sono discipline che possono camminare mano nella mano", l’Atelier di San Cesario unisce alla più avanzata tecnica ingegneristica un’attenzione al dettaglio e una ricerca estetica senza precedenti. Attraverso l’esclusiva produzione artigianale di pochissimi esemplari il brand Pagani si impegna, da oltre vent’anni, a diffondere nel mondo la grande maestria degli artigiani della Motor Valley e, insieme, l’atmosfera unica e singolare di questo piccolo angolo di Modena.

L’iniziativa, promossa da Pagani Automobili S.p.A. in collaborazione con i due Comuni, ha l'obiettivo di far conoscere ai cittadini la storia di questa azienda italiana tra le più famose e prestigiose nel segmento delle hypercar a livello mondiale, rivolgendo l’attenzione al proprio territorio e creando nel contempo una bella occasione di “svago” per i cittadini, soprattutto nel periodo estivo di questo anomalo 2020 caratterizzato dall’emergenza covid-19. «Sono veramente contento di questa partnership realizzata con Pagani Automobili S.p.A., straordinaria eccellenza del nostro territorio e della nostra Motor Valley, un vero e proprio fiore all'occhiello riconosciuto a livello a globale, da sempre» ha dichiarato il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano ponendo la lente d'ingrandimento «sulla sensibilità che la Direzione aziendale ha mostrato ancora una volta verso il nostro territorio. Un gesto, questo, che in un momento come quello attuale vale veramente doppio. Pagani Automobili S.p.A. sta di fatto dimostrando ancora una volta di essere eccellenza a livello planetario non “solo” in ambito automobilistico, ma anche in termini di attenzione profonda e concreta verso il prossimo. 

Da sempre, lo sappiamo, Pagani mette al centro di tutto l'uomo, la persona: prova ne sono le sue automobili, vere e proprie opere d'arte interamente realizzate a mano, proprio dall'uomo, dando così anima e corpo a ciò che di fatto è la quintessenza della pura artigianalità di altissimo livello. E anche in questo caso, senza tema di smentita, al centro di questa bella iniziativa c'è la persona ed è doveroso evidenziarlo. Così come non posso non sottolineare» ha concluso «la bella, fattiva e continuativa collaborazione con i nostri “vicini di casa” di San Cesario sul Panaro e più in particolare con il collega Francesco Zuffi, sempre pronto a mettere la palla a terra con concretezza e a beneficio delle nostre comunità». Un entusiasmo, quello di Gargano, pienamente condiviso anche dallo stesso Primo Cittadino di San Cesario: "Pagani Automobili S.p.A. e San Cesario sul Panaro sono legate da una storia ultradecennale, non solo dal punto di vista geografico, ma anche perché la Casa Automobilistica è divenuta oggi la vetrina di San Cesario sul Panaro nel mondo.

Non possiamo che essere soddisfatti di questa proposta che nasce senz'altro da una sensibilità e un’attenzione che non sono affatto scontate. Questa sinergia trova ancora più forza con il coinvolgimento del Sindaco Gargano in prima persona e del territorio di Castelfranco, Comune da diversi anni impegnato a valorizzare il tema delle eccellenze motoristiche inserite nella Motor Valley» ha detto Francesco Zuffi sottolineando come «il territorio ne uscirà rafforzato non solo per promuovere l’altissimo livello industriale e qualitativo dei prodotti, ma anche per cogliere le opportunità in chiave turistica e ricettiva. Questo primo importante risultato che abbiamo condiviso con Pagani Automobili S.p.A. è uno stimolo a proseguire con determinazione su questa strada». Parole, quelle dei due Sindaci, cui fanno eco le dichiarazioni giunte dal quartier generale di Pagani Automobili: «Il nostro museo accoglie ogni anno circa 22.000 visitatori provenienti da ogni parte del mondo che si mettono in viaggio per venire a scoprire le bellezze uniche del nostro Paese ma anche per conoscere le nostre storie, le nostre culture, e le nostre tradizioni millenarie. Qui c’è una cultura automobilistica tutta particolare che attrae con grande magnetismo tanti appassionati e tanti cultori di miti automobilistici, grandi e piccoli. Questa iniziativa nasce proprio nell’ottica di coinvolgere maggiormente i nostri concittadini, farli sentire parte di una cultura e di un territorio fatto di “gente” straordinaria» ha dichiarato Horacio Pagani, Fondatore & Chief Designer. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il museo, lo ricordiamo, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 17:00, il sabato dalle 9:30 alle 12:30. In ottemperanza alle norme per contrastare il contagio epidemiologico, per visitare il museo è necessaria la prenotazione al seguente link:  https://www.pagani.com/it/visita-guidata/ , scrivendo un’email a HoracioPaganimuseo@pagani.com  telefonando al 059 47 39 202.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, si cerca una 16enne di Sassuolo

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento