Pronto Soccorso di Vignola: donato un moderno elettrocardiografo

A supporto delle attività dell’Ospedale di Vignola è stato donato un moderno elettrocardiografo. Lo strumento sarà collegato in rete con gli Ospedali di Sassuolo e Baggiovara e garantirà la telerefertazione degli esami ECG

La dotazione tecnologica del Pronto soccorso di Vignola si arricchisce di un nuovo elettrocardiografo, donato dalla ditta Tecnoelettra di Vignola.

Si tratta di una strumentazione di ultima generazione che permetterà un miglioramento della qualità di assistenza a pazienti che si presentano con dolore toracico.

L'elettrocardiografo è uno strumento fondamentale per l'attività di Pronto Soccorso che viene utilizzato sin dal momento in cui il paziente entra in Triage. Importantissimo per il monitoraggio di pazienti ricoverati in Osservazione breve intensiva con sospetto di patologia cardiologica, l’elettrocardiografo è collegato in rete con l’Unità operativa complessa di Cardiologia dell'Ospedale di Sassuolo e con quella dell’Ospedale di Baggiovara, garantendo così la telerefertazione degli esami ECG.

“Tale donazione – dichiara la Direttrice sanitaria Federica Casoni – si va ad aggiungere al programma di innovazione tecnologica del Pronto Soccorso, garantendo un ottimale svolgimento delle attività quotidiane e migliorando la qualità degli esami eseguiti. Un ringraziamento sincero va ai donatori, e sono sempre tanti, che supportano con affetto l’attività del nostro Ospedale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento