rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Sicurezza, le richieste del Siulp in una lettera ai candidati alle elezioni politiche

Assunzioni straordinarie, spostamento di alcune funzioni burocratiche, detassazione e costi dei privati  per gli eventi a scopo di lucro che comportano l'impiego massiccio di agenti

"Il Siulp auspica che i rappresentanti del popolo siano interessati a coniugare tradizione e modernità ma con un occhio attento alla solidarietà, ai bisogni del territorio, all’ambiente, alla legalità, alla sicurezza, alle strategie economiche, allo studio di soluzioni abitative. Sarà determinante il dialogo con tutte le parti sociali e più in generale con chiunque si renda portatore sano di risorse, di soluzioni, di un solo centro d’interesse: le cittadine ed i cittadini".

Si apre così la lettera che il sindacato unitario dei lavoratori di polizia ha stilato e inviato ai candidati alle elezioni del 25 settembre, per tenere alta l'attezione sui temi della sicurezza e sulle condizioni lavorative degli agenti, due aspetti inevitabilmente collegati.

"E' doveroso evidenziare come la trattazione del delicato tema della sicurezza – sempre più spesso – trovi puntuale interesse in occasione della campagna elettorale già divenuta incandescente proprio su questo terreno. Sul tema il Siulp lavora tutto l'anno proprio per evidenziare lo stretto legame tra le condizioni  in cui versa la categoria dei lavoratori in divisa e i cittadini. Fedeli quindi alla nostra tradizione di equidistanza dagli interessi di parte, sentiamo la necessità ed il dovere, di stimolare ancora di più a discutere pubblicamente le cadenze argomentative che scandiscono la “agenda sicurezza Siulp”.

Le proposte del sindacato vanno da annose questioni organizzative a urgenze più pressanti. Si parte dalle assunzioni straordinarie, con la semplificazione e velocizzazione dei concorsi interni, ma anche dall'adeguamento di dotazioni di autovetture, mezzi e strumenti all'avanguardia. Il Siulp richiede poi nuove politiche abitative, alloggi dignitosi e salubrità degli ambienti di lavoro, non sempre adeguati alle esigenze operative, ma anche di prevedere lo stanziamento di adeguati fondi per il rinnovo del contratto del comparto sicurezza e la semplificazione delle procedure di adeguamento contrattuale, insieme alla detassazione di straordinari e compensi accessori.

Si chiede poi di delocalizzare alcune competenze amministrative della Polizia di Stato ad enti territoriali, permettendo così di concentrare maggiori risorse sul controllo del territorio. Un punto interessante riguarda poi il principio di sussidiarietà per i costi derivati dai grandi eventi a scopo di lucro organizzati da privati e che richiedono un grande impegno da parte delle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, le richieste del Siulp in una lettera ai candidati alle elezioni politiche

ModenaToday è in caricamento