rotate-mobile
Attualità Viale Virginia Reiter

Dipendenti delle ex coop di Inalca ancora senza Tfr, protesta davanti alla sede Inps

Situazione ancora non risolta per i lavoratori che attendono da tre anni quanto spetta loro dopo la disdetta del contratto da parte dell'azienda del comparto carni. Mobilitazione della Cgil

"Tfr sparito". Nuove agitazioni attorno alle cooperative nel distretto della lavorazione delle carni modenese. È partito oggi il presidio davanti alla sede dell'Inps di Modena degli ex lavoratori delle coop di manodopera Consorzio Euro 2000 e King Service, già appaltatrici di Inalca a Castelvetro. 

È da tre anni esatti, dalla disdetta di Inalca del contratto di appalto con le cooperative, che i lavoratori attendono il loro trattamento di fine rapporto per ora senza risultati. I sindacati lo definiscono "un altro degli effetti del sistema degli appalti nel distretto agroalimentare modenese". 

In sostanza, "le cooperative di manodopera, per ridurre i costi dell'appalto, non versano il tfr all'Inps e poi falliscono", segnala la Flai-Cfil col suo segretario Marco Bottura. Il presidio dei lavoratori all'Inps è mirato dunque a velocizzare l'erogazione del tfr, da parte del Fondo di garanzia.

(DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti delle ex coop di Inalca ancora senza Tfr, protesta davanti alla sede Inps

ModenaToday è in caricamento