rotate-mobile
Attualità

Comando Provinciale Carabinieri, il Colonnello Pucciatti saluta Modena

Dopo due anni il Comandante fa rientro a Roma, per un nuovo prestigioso incarico. Al suo posto il colonnello Antonio Caterino, in servizio dal 20 settembre

Domenica 19 settembre 2021 il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Modena, Colonnello t. SFP Marco Pucciatti, lascia il Comando Provinciale dei Carabinieri di Modena dopo due anni per ricoprire un nuovo incarico al Comando Generale dell’Arma di Roma.

Da Lunedì 20 settembre il Comando Provinciale di Modena sarà retto dal Col. Antonio Caterino, già Comandante del Gruppo Carabinieri di Roma.

Il 19 agosto 2019 il Colonnello Pucciatti era giunto a Modena provenendo da Roma, ove ricopriva da ultimo l’incarico di Capo Sala Operativa del Comando Generale dell’Arma. Dopo due anni alla guida del Provinciale di Modena, è chiamato a ricoprire l’incarico di Capo Ufficio Polizia Militare di Stabilità del C.G.A.  l’organo che promuove le attività militari dell’Arma nel mondo, con particolare riferimento - tra l’altro - alla formazione delle forze di polizia dei paesi dell’Africa e del Medioriente nel quadro delle principali organizzazioni sovranazionali.

Il Colonnello Marco Pucciatti, che ha fatto ingresso nel 1992 in accademia militare a Modena, tra le fila del 174 Corso “Coraggio”, ha espresso parole di grande affetto e riconoscenza per la città e per gli altri 46 comuni della provincia modenese, dove tornando nel 2019 ha continuato ad apprezzare il grande senso di accoglienza e di inclusivita’ delle singole comunità, fattori che hanno favorito da subito il suo inserimento nel contesto sociale e nel quadro più ampio della sicurezza del territorio, permettendo all’Arma di operare in piena sinergia con tutti gli altri attori istituzionali, con i corpi intermedi e con le organizzazioni di volontariato. Proprio lo spirito di collaborazione di tutti e la voglia diffusa di lavorare insieme si sono rivelati determinanti nei periodi di principale impegno del biennio trascorso, tra i quali in primis l’azione connessa con l’emergenza della pandemia da COVID-19 e l’intervento di gestione della crisi a seguito dell’esondazione del Panaro e dell’alluvione nei comuni del Sorbara. 

Questo importante momento della vita del Comando Provinciale di Modena è stato preceduto dai saluti al Comandante Interregionale Carabinieri “V.Veneto” di Padova, Generale di Corpo d’Armata Antonio Paparella e, a Bologna, al Comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, Generale di Brigata Davide Angrisani. Sono seguiti i saluti a tutte le Autorità della provincia e al personale dipendente presso le Compagnie Carabinieri di Modena, Sassuolo, Carpi e Pavullo nel Frignano dove ha potuto salutare con emozione i 39 Comandanti di Stazione, i 2 Comandanti di Tenenza della provincia, oltre ai rappresentanti del personale, ai rappresentanti dei Carabinieri in congedo, quelli che svolgono servizio di Protezione Civile, e quelli dei reparti speciali dell’Arma. Tutti gli Ufficiali del Comando Provinciale, infine, hanno salutato il loro Comandante uscente nel corso di una riunione svoltasi nella caserma di Via Pico della Mirandola, ove gli sono stati formulati i più sentiti auguri per il nuovo incarico.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comando Provinciale Carabinieri, il Colonnello Pucciatti saluta Modena

ModenaToday è in caricamento