Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità San Faustino / Via E. Rainusso

Nel Quartiere 4 pulizie richiedenti asilo arruolati fra i volontari

In 20 hanno raccolto rifiuti abbandonati, pulito il vicino parchetto e ritinteggiato muri imbrattati da scritte nella zona tra le vie Rainusso, Rangoni e via Emilia

foto di repertorio

Richiedenti protezione internazionale ancora al lavoro per collaborare al decoro della città e inserirsi in modo costruttivo nel tessuto cittadino. Venerdì 27 aprile, affiancati da diversi volontari e cittadini attivi del Quartiere 4, un gruppo di richiedenti asilo ha effettuato un intervento di pulizia dell’area circostante l’hotel Tiby. Da via Rangoni passando per via Rainusso fino a lambire via Emilia hanno raccolto rifiuti abbandonati, pulito il vicino parchetto e ritinteggiato i muri imbrattati da scritte. Sono stati impegnati nell’attività circa 20 giovani ospitati nelle strutture gestite dalle cooperative Caleidos, Papa Giovanni XXIII e Pobic Emergency Transport.

L’iniziativa, coordinata dal Centro stranieri del Comune di Modena, si inserisce in una serie di attività svolte in collaborazione con i volontari del Quartiere, che nei giorni scorsi hanno visto gli ospiti dei Centri di accoglienza straordinaria collaborare a molte altre attività: dalla pulizia di aree verdi alla realizzazione della giornata “In bici con la 4" fino al presidio degli attraversamenti pedonali in viale Italia e strada Formigina per agevolare bambini e ragazzi diretti ai plessi scolastici.

Nelle prossime settimane un altro gruppo di richiedenti protezione internazionale accolti a Modena sarà impegnato nella pulizia dell’area verde che circonda l’Azienda Ospedaliero Policlinico in via del Pozzo, inoltre saranno incentivate le attività in ambito sociale che vedranno i giovani stranieri collaborare con associazioni di volontariato e parrocchie.

Presupposto a tutte le attività promosse dalle varie associazioni insieme all’assessorato al Welfare è l’accordo sul volontariato dei richiedenti asilo che il Comune di Modena ha sottoscritto con Prefettura, Diocesi, Terzo settore, Csv per migliorare l’integrazione e l’inclusione sociale. Centinaia i richiedenti asilo che sino ad oggi sono stati coinvolti in decine di attività di volontariato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Quartiere 4 pulizie richiedenti asilo arruolati fra i volontari

ModenaToday è in caricamento