Attualità

Pupazzi donati dai bambini presto in dotazione ai mezzi di soccorso della provincia

In questi giorni le consegne a pavullo a polizia, vigili del fuoco e 118 e a numerose associazioni. Per alcuni mezzi è una sperimentazione nazionale

Un progetto, quello di “SoccOrso pediatrico”, attivo da qualche anno grazie all’associazione team enjoy che quest’anno si amplia e coinvolgerà anche forze dell’ordine e vigili del fuoco. 

L’idea è semplice e consiste nel dotare tutti i mezzi di soccorso di peluche sanificati e imbustati singolarmente da donare ai bambini coinvolti nelle attività dei mezzi. 

“Il progetto è nato inizialmente per i mezzi 118 di Modena, dichiara Nicola Ortugno, presidente dell’associazione. Grazie ai coordinatori dei progetti associativi Ivan Lineti e Davide Nostrini siamo riusciti però ad estenderlo ad altre categorie di soccorso”. 

“La volontà è quella di dare a tutti i soccorritori  la possibilità di far sorridere un bambino", dice Ivan. 

Infatti non saranno solo più le ambulanze di via emilia est ad avere questi “regali”, ma anche ambulanze istituzionali della provincia e mezzi delle associazioni di volontariato. 

Agli eventi presenti polizia locale con il comandante Alberto Sola, vigili del fuoco di pavullo, polizia stradale, numerosissime associazioni di volontariato di tutto il frignano e il direttore dell’ospedale di pavullo Gabriele Romani. 

“La cosa più bella è che i pupazzi sono stati donati dai bambini modenesi e dalle famiglie, gesti che costruiscono un filo diretto di solidarietà nella comunità, spiega il coordinatore Davide Nostrini e in futuro aggiunge c’è spazio per formazione e nuovi strumenti all’avanguardia da utilizzare. 

“Questo progetto è davvero importante perché dopo l’esperienza meravigliosa costruita con Modena soccorso, abbiamo la possibilità di sperimentare oggi un nuovo modello da estendere in futuro a livello nazionale, conclude Nicola Ortugno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupazzi donati dai bambini presto in dotazione ai mezzi di soccorso della provincia

ModenaToday è in caricamento