rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Differenziata, parte la raccolta porta a porta anche a Torrenova e ai Torrazzi

Il nuovo sistema si allarga lungo l’asse di via Nonantolana. Prime esposizioni nelle serate di lunedì 19 (carta/cartone) e martedì 20 (plastica/lattine). Con gradualità saranno rinnovate le batterie di contenitori stradali

Continua la graduale estensione dei nuovi servizi ambientali nel Quartiere 2 di Modena. Dopo San Lazzaro/Modena Est, zona Musicisti, Sacca e zona viale Gramsci, lunedì 19 giugno saranno Crocetta, Torrenova e Torrazzi (parte residenziale) a partire con la raccolta domiciliare di plastica/lattine e carta/cartone. Indicativamente, il perimetro dell’area interessata è quello compreso fra la tangenziale a nord, le vie Albareto e Due Canali a ovest (fino al Parco XXII Aprile), ferrovia a sud e via Ciro Menotti (dal cavalcavia) e via Nonantolana a est. Ancora esclusa invece l’area di Santa Caterina e vie dei mari, che partirà lunedì 26 giugno. Nella mappa allegata di seguito al testo, è possibile visualizzare il dettaglio delle zone servite da lunedì 19 con il porta a porta per le due tipologie di materiali.

Le modalità e i tempi della nuova raccolta

Il calendario dei ritiri per la zona è quello della “zona residenziale azzurra”, già consegnato con il kit della raccolta differenziata a tutte le utenze: martedì mattina è previsto il ritiro del sacco azzurro di carta e cartone, mentre mercoledì quello giallo di plastica e lattine. Dunque, per partire con il piede giusto i residenti della zona interessata dovranno esporre lunedì 19 sera il sacco di carta/cartone e martedì 20 quello giallo di plastica/lattine. 

L’esposizione andrà fatta tassativamente la sera precedente il giorno di raccolta, indicativamente tra le 20:00 e le 24:00. E’ infatti in corso un progressivo anticipo della raccolta a prima dell’alba, dunque, esposizioni mattutine del rifiuto rischiano di non essere raccolte. 

Come noto, la nuova modalità di raccolta differenziata prevede il ritiro domiciliare settimanale di carta e plastica all’interno di appositi sacchetti, mentre per le altre tipologie di rifiuto (indifferenziato residuo, organico, vetro e sfalci/potature) rimarranno attivi i cassonetti stradali, con la novità però dell’apertura dei cassonetti dell’indifferenziato attraverso la smart card denominata Carta Smeraldo, presente nel kit ritirabile presso le Case Smeraldo.

Come nelle altre zone della città i cassonetti stradali previsti dal nuovo servizio saranno posati, in sostituzione di quelli esistenti, a partire dalla prossima settimana, con una progressione che durerà alcune settimane. Inizialmente, i nuovi contenitori dell’indifferenziato saranno apribili liberamente, senza necessità di avvicinare la Carta Smeraldo al lettore. Questo per consentire ai residenti di prendere confidenza con il nuovo strumento e lasciare ulteriore tempo a eventuali ritardatari per ritirare il kit con la Carta Smeraldo. Il momento di apertura attraverso carta sarà accompagnato dalla presenza presso le isole di tutor Hera che illustreranno a chi conferisce il rifiuto il corretto utilizzo di card e cassonetto.

Per avere il Kit di raccolta è necessaria una posizione TARI attiva

A questo proposito si ricorda che il kit per la nuova raccolta differenziata (comprensivo anche di Carta Smeraldo) è ritirabile solo dai titolari (o delegati) di una posizione TARI. Chi non ne fosse dotato, dovrà necessariamente regolarizzare la propria posizione attraverso il Servizio Clienti Hera (numeri verdi 800.999.500, per utenze domestiche e 800.999.700 per utenze non domestiche).

Il supporto tecnico remoto di Casa Smeraldo: mail e telefonico

Si ricorda che è sempre attivo il canale dedicato di supporto tecnico per l’avvio dei nuovi servizi ambientali in città. Per informazioni specifiche sui servizi, richieste servizi e contenitori e sopralluoghi si può scrivere ai seguenti indirizzi mail: casasmeraldo.centro@gmail.com, (per i residenti Quartiere 1), casasmeraldo.quartieri@gmail.com (per i residenti di tutto il comune di Modena). E’ anche possibile chiamare i numeri di Casa Smeraldo 320.5762417 o 320.8041532 (dalle 8.30 alle 18.30 da lunedì a sabato).

Focus particolare sui condomini. Sopralluoghi attivabili anche dalle Case Smeraldo

Sopralluoghi, attivabili anche presso le Case Smeraldo, sono particolarmente importanti per introdurre la raccolta domiciliare presso i condomini, dove i tecnici Hera, assieme agli amministratori degli stabili, possono individuare le soluzioni più idonee all’esposizione dei sacchi su spazi ristretti. Hera, inoltre è disponibile, attraverso i propri informatori, a partecipare a incontri plenari con i residenti in condomìni o gruppi di condomìni. Anche in questo caso, la richiesta è attivabile sia da Casa Smeraldo, che dai canali remoti. 

E’ operativa ormai da fine maggio la Casa Smeraldo nella galleria adiacente al supermercato Aldi di via Canaletto, presso l’edificio R-Nord. Il punto si affianca alle Case Smeraldo già presenti presso la sede Hera di via Razzaboni 80 e all’interno del mercato Albinelli, ed è l’unico aperto anche la domenica (9:00 – 12:30). Proseguono poi l’attività sul territorio del Quartiere 2 con gazebo e infopoint mobile presso i luoghi di maggiore aggregazione come parchi pubblici, polisportive, supermercati, ecc. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Differenziata, parte la raccolta porta a porta anche a Torrenova e ai Torrazzi

ModenaToday è in caricamento