menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Coopattiva alluvionata, parte raccolta fondi “Natura che cura rinasce”

Sott'acqua i terreni dedicati all'agricoltura sociale. Attivo il conto per le donazioni

Tra le imprese colpite dall’esondazione del Panaro c’è anche Coopattiva, la storica cooperativa sociale modenese (aderente a Confcooperative) che si occupa di inserimento al lavoro di persone con disagio. Le acque hanno invaso i terreni del progetto di agricoltura sociale “Natura che cura”, avviato nel 2018 a Nonantola e oggi completamente in ginocchio.

«Sicuramente si tratta di un duro colpo per il nostro progetto – afferma il direttore di Coopattiva Giorgio Sgarbi - Siamo intervenuti subito per provare a limitare i danni e iniziare il recupero della situazione. Purtroppo le acque hanno danneggiato un po’ tutto ciò che era a terra, dal grande orto alle serre e strutture».

«Avevamo iniziato da pochi giorni le attività di piantumazione di un grande bosco - racconta l’educatrice Barbara Cornia, responsabile del progetto “Natura che cura” - Insieme ai lavoratori con varie tipologie di disagio avevamo cominciato le operazioni di allineamento e piantato le prime di oltre mille piante. È un progetto bellissimo che stava dando grande motivazione ed entusiasmo a tutti, in questo tempo difficile di Covid».

“Natura che cura”, un progetto di agricoltura sociale e orto-terapia a Nonantola

«Non ci voleva, ma non ci fermeremo di certo – aggiunge Sgarbi - La missione di Coopattiva è utilizzare il lavoro come strumento di inclusione e mai come in questo momento sentiamo che si tratta di un obiettivo vitale per l’intera società».

Per consentire al progetto “Natura che cura” di Nonantola di non fermarsi e rialzarsi, Coopattiva ha lanciato la raccolta fondi d’emergenza dal titolo “Natura che cura rinasce con te”. Si può partecipare versando direttamente all’Iban IT28K0538712904000003290503 - causale “Natura che cura rinasce”.

Nonantola, altri cento interventi della Protezione Civile. Esercito e pompieri rientrano

Commissione d'inchiesta sull'alluvione, Bonaccini: "Vogliamo subito risposte"

VIDEO | Esondazione Panaro, le testimonianze dei cittadini di Nonantola

VIDEO | L'elicottero dei Carabinieri sorvola l'area allagata dal Panaro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento