rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

“Il mondo ha bisogno delle donne”, parte la raccolta fondi anti-violenza di Despar

L’iniziativa di charity promossa da Aspiag Service è attiva dal 21 febbraio all’8 marzo in tutti i punti vendita Despar, Eurospar e Interspar. In Emilia-Romagna i fondi raccolti saranno destinati a “Casa delle Donne per non subire violenza”, associazione con sede a Bologna impegnata nel contrasto alla violenza di genere

Non si ferma l’impegno sociale di Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar per il Triveneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia: per l’ottavo anno consecutivo torna “Il mondo ha bisogno delle donne”, la raccolta fondi per sostenere progetti e associazioni che si occupano di diritti e benessere delle donne, oltre che di lotta alla violenza di genere.

Dal 21 febbraio all’8 marzo il mondo Despar, dai dipendenti ai clienti, unirà le forze per sostenere cinque realtà e associazioni, presenti nelle regioni in cui l’azienda opera, impegnate in favore delle donne. In tutti i punti vendita a insegna Despar, Eurospar e Interspar di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige ed Emilia-Romagna i clienti potranno arrotondare lo scontrino della propria spesa, donando così direttamente in cassa l’importo desiderato.

In Emilia-Romagna, i fondi che saranno raccolti nei punti vendita della regione saranno destinati a “Casa delle Donne per non subire violenza”, associazione con sede a Bologna impegnata a contrastare ogni forma di violenza di genere e promuovere attività legate al cambiamento culturale, alla sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno della violenza su donne e bambini.

Il Centro antiviolenza offre servizi gratuiti per le donne che subiscono violenza, quali colloqui individuali per progettare un percorso di uscita dalla situazione di violenza, gruppi di sostegno, informazione e consulenza legale, accompagnamento ai servizi socio-sanitari, lo sportello di orientamento e accompagnamento al lavoro, il sostegno alla genitorialità e il supporto psicologico ai minori vittime di violenza. Inoltre, l’associazione gestisce strutture di ospitalità a indirizzo segreto dove le donne possono trovare protezione anche insieme ai loro figli e alle loro figlie durante il percorso di fuoriuscita dalla violenza.

L’iniziativa di charity, lanciata oggi da Bologna per raggiungere tutte le province dell’Emilia-Romagna, è stata annunciata da Alessandro Urban, Direttore Regionale Aspiag Service per l’Emilia-Romagna: “Da anni, in concomitanza con l’8 marzo, attraverso l’iniziativa ‘Il mondo ha bisogno delle donne’ riusciamo a sostenere progetti e realtà che operano nel contrasto alla violenza di genere 365 giorni l’anno. Nel 2022 il nostro sostegno andrà a una realtà radicata e impegnata profondamente su questo fronte. Si tratta di ‘Casa delle Donne per non subire violenza’, punto di riferimento non solo per la città di Bologna, ma per tutto il territorio regionale. L’iniziativa che parte oggi è un’attività di charity in cui crediamo molto e a cui tutto il mondo Despar ha sempre risposto con grande partecipazione. Si inserisce perfettamente all’interno delle iniziative di marketing sociale che caratterizzano il DNA di Aspiag Service e rappresentano il nostro modo di essere un’azienda vicina al territorio e alle sue persone. Contiamo sulla generosità dei nostri clienti, che potranno contribuire con un piccolo gesto a un grande obiettivo”.

Susanna Zaccaria, Presidente della Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, ha commentato: “Siamo molto felici di prendere parte a questa iniziativa, e ringraziamo Aspiag Service Emilia-Romagna per averci scelte come destinatarie dell’iniziativa. Si tratta di un aiuto concreto all’impegno quotidiano della Casa delle donne nel contrasto alla violenza sulle donne. Ma soprattutto rappresenta un’occasione di sensibilizzazione. Per sconfiggere la violenza sulle donne è fondamentale che questa violenza venga nominata e riconosciuta. Allo stesso tempo, è importante che quando si affronta il tema della violenza vengano contemporaneamente fornite informazioni sull’esistenza dei centri antiviolenza e i percorsi di fuoriuscita, per evitare una narrazione vittimizzante e per fornire strumenti pratici alle donne in condizioni di violenza. Nominare la questione della violenza sulle donne e la Casa delle donne all’interno dei supermercati, luoghi che hanno ancora una forte connotazione di genere poiché legati al lavoro di cura, è un passo importante nel contrasto alla violenza di genere”.

Il mondo ha bisogno delle donne" è un’iniziativa sociale attiva in tutte le regioni in cui Aspiag Service è presente: oltre all’associazione “Casa delle Donne per non subire violenza Onlus”, sono stati scelti come destinatari dei fondi: il reparto di Ginecologia dell’IRCSS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar di Valpolicella (VR) per il Veneto, l’associazione “Voce Donna Onlus” di Pordenone per il Friuli Venezia Giulia, l’associazione “Frauen helfen Frauen” per l’Alto Adige e l’associazione “Centro di aiuto alla vita” per il Trentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il mondo ha bisogno delle donne”, parte la raccolta fondi anti-violenza di Despar

ModenaToday è in caricamento