Attualità

Razzoli confermato alla presidenza di Cambiamo spa

Annuncio del sindaco Muzzarelli in Consiglio. La società di trasformazione urbana sta attuando il Progetto Periferie. Conferma anche per Piccinini in cda

Giorgio Razzoli viene confermato alla presidenza di Cambiamo spa, la società di trasformazione urbana che, tra le altre attività, ha il ruolo di soggetto attuatore delle opere del Progetto Periferie nell’area nord di Modena. Lo ha comunicato al Consiglio comunale giovedì 15 luglio il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ricordando che Razzoli, 53 anni, commercialista, già vicepresidente di Hera e, in precedenza, assessore provinciale e comunale, era stato nominato alla presidenza di Cambiamo spa nel 2017 e rinnovato l’anno successivo per il triennio.

Confermata come componente del Consiglio di amministrazione anche Brunella Piccinini. Già responsabile del servizio Bilancio dell’Unione Comuni del Sorbara, Piccinini, attualmente lavora al servizio Bilancio dell’Azienda Usl.

Nella comunicazione il sindaco ha ricordato il percorso che ha portato alle nomine, avviato con l’avviso pubblico per la raccolta delle candidature e proseguito con le audizioni da parte delle commissioni consiliari in seduta congiunta.

Muzzarelli ha comunicato anche la designazione della funzionaria comunale Francesca Garagnani come componente del consiglio di amministrazione dell’Istituto superiore di Studi musicali “Vecchi Tonelli” e della dirigente comunale Paola Francia nel consiglio di amministrazione della Fondazione Scuola materna Guglielmo Raisini.

Altre nomine riguardano i collegi sindacali. Per Amo, l’Agenzia per la mobilità, il sindaco ha designato Daniela Manicardi (in qualità di presidente), Angelica Ferri Personali (componente effettivo), Massimiliano Baraldi (effettivo), Stefania Luppi (supplente) e Claudio Trenti (supplente); per la società CambiaMo spa Federico Bacchiega (in qualità di presidente), Stefania Luppi (effettivo), Simona Manfredini (supplente).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzoli confermato alla presidenza di Cambiamo spa

ModenaToday è in caricamento