Referendum: spostati i seggi di Pozza di Maranello per non interrompere le lezioni

Dalle scuole elementari al Centro Giovani di via Vignola 79, così l’amministrazione sposta le sedi dei seggi per il referendum per non interrompere le lezioni ed evitare ulteriori disagi agli alunni

Le due scuole elementari di Maranello non chiuderanno in occasione del referendum. È infatti stata accettata la proposta dell’amministrazione comunale relativa allo spostamento dei quattro seggi che solitamente sono collocati presso la scuola primaria di primo grado ‘Rodari’ a Pozza.

I seggi 11, 12, 13 e 14 saranno quindi allestiti all’interno del Centro Giovani di via Vignola 79, i cui locali sono stati ritenuti idonei dalla Sottocommissione elettorale circondariale, in seguito ai sopralluoghi effettuati dal Comune insieme ai Carabinieri.

Verrà dunque evitata la sospensione delle lezioni per i 362 alunni delle scuole elementari ‘Rodari’, finora utilizzate come seggi in occasione delle consultazioni elettorali. Senza questo spostamento gli studenti avrebbero dovuto invece rinunciare a tre giorni di scuola: sabato 19, lunedì 21 e martedì 22 settembre (venerdì pomeriggio, lunedì  e martedì per chi frequenta il tempo pieno).

Lo scopo dell’amministrazione comunale,  che nelle ultime settimane ha cercato sul territorio diverse sedi alternative per i seggi collocati finora nelle scuole,  era proprio quello di evitare l’interruzione delle lezioni a pochi giorni dal ritorno tra i banchi, peraltro dopo la prolungata chiusura dovuta all’emergenza covid che già aveva impattato fin troppo sugli alunni. In occasione del referendum a Maranello verranno quindi sospese le lezioni nelle sole scuole medie e nella scuola materna di Gorzano, dove si continuerà a votare.

Anche a Gorzano l’amministrazione aveva proposto una possibile alternativa alla materna locale, ma la commissione non l’ha ritenuta idonea perché difficilmente sorvegliabile. Ad ogni modo, sempre con l’obiettivo di limitare lo stop alle lezioni, il Comune proseguirà in futuro nel valutare possibili sedi alternative ai seggi nelle scuole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riguardo alla consultazione del 20 e 21 settembre, come prescritto dalle normative vigenti, la cittadinanza verrà informata dello spostamento dei seggi 11, 12, 13 a 14 in modo capillare attraverso tutti i mezzi di comunicazione. Semplicemente, chi avrebbe votato presso le scuole ‘Rodari’ di Pozza dovrà recarsi ora al Centro Giovani di via Vignola. Non sarà necessaria nessuna pratica ulteriore, né alcuna comunicazione o modifica alla propria tessera elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

  • Vintage e Second Hand | 4 negozi di pezzi d'abbigliamento unici e pregiati a Modena

  • Schianto in moto sulla Pedemontana, muore un 74enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento