rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Polizia Locale, nel 2021 aumentati controlli stradali e interventi a tutela del territorio

Nel 2021 la Polizia Locale ha incrementato le operazioni di controllo nel territorio modenese: svolte 71 indagini grazie ai varchi stradali e 56 "furbetti" sanzionati con le fototrappole

Aumentano i controlli stradali sul territorio, così come gli interventi a tutela dell’ambiente, del benessere animale e le verifiche sulla sosta negli stalli riservati alle persone con disabilità. È quanto emerge dal report annuale sull’attività svolta nel 2021 dalla Polizia Locale di Maranello, coordinata dalla Comandante Elisa Ceresola.

Lungo le strade del territorio i servizi di controllo sono stati 2548 (nel 2020 erano stati 2456), di cui 308 dedicati in modo specifico a verifiche sulle regolarità della revisione e dell’assicurazione dei veicoli. In altre 211 occasioni (l’anno precedente erano state 191) gli agenti si sono invece concentrati sulla prevenzione dei comportamenti scorretti degli automobilisti: dall’uso improprio del telefonino all’utilizzo delle cinture di sicurezza e dei seggiolini per bambini, fino alle velocità eccessive. 1267 i  servizi di controllo sulla sosta ordinaria (furono 1364 nel 2020), 234 quelli sugli stalli riservati alle persone con disabilità (l’anno prima erano stati 162), mentre gli incidenti stradali rilevati dalla Polizia Locale sono stati 87, di cui 32 con feriti.

In linea con l’aumento dei controlli, il bilancio delle attività riporta anche un incremento delle sanzioni legate al Codice della Strada: nel 2020 erano state 5850, mentre nel 2021 si sono assestate a quota 6373, di cui 5 riguardanti monopattini elettrici (dato riferito all’ultimo semestre, quindi successivo all’aggiornamento della normativa). Da registrare anche le 71 indagini svolte attraverso il software e le videocamere dei varchi stradali presenti sul territorio (in diversi frangenti a supporto di altre forze dell’ordine), i 67 verbali legati al mancato rispetto delle misure di prevenzione anticovid e le 56 sanzioni - in 10 mesi - elevate grazie alle ‘fototrappole’ per abbandono o conferimento errato di rifiuti.

Altri controlli hanno riguardato il rispetto delle normative vigenti e l’eventuale presenza di lavoratori irregolari nelle attività economiche (215 in un anno), i sopralluoghi (350) nei parchi - soprattutto per atti vandalici, disturbo della quiete e altri comportamenti scorretti -, le verifiche nei cantieri (33), gli interventi (50) in materia ambientale - incendi, carcasse di animali, cani vaganti, regolamento del verde e depositi d’acqua a rischio per zanzara tigre - e quelli legati alla tutela degli animali (25) che includono le segnalazioni dei cittadini e il monitoraggio delle colonie feline. Vanno poi aggiunte le 630 ore di presidio degli agenti nei pressi delle scuole, a tutela degli alunni negli orari di entrata e uscita dalle lezioni.

Particolarmente assiduo pure il dialogo con i maranellesi: dalla Polizia Locale sono arrivate in un anno 3917 risposte a quesiti sollevati cittadini, e le segnalazioni evase (giunte tramite la app Rilfedeur o il numero Whatsapp dedicato) sono state 974. Mentre nei singoli quartieri si è osservato un incremento nel Controllo di Comunità: nel 2021 i gruppi di residenti sono passati da 16 a 18 e il progetto può ora contare su 43 famiglie aderenti in più, per un totale di 414 nuclei familiari coinvolti.  E durante l’anno gli agenti sono stati impegnati anche in servizi di controllo sui camion - al fianco degli addetti della Motorizzazione - sulla verifica di documenti segnalati dagli Uffici comunali per un sospetto di contraffazione, a supporto dell’Ausl per rintracciare persone in isolamento domiciliare che non rispondevano al telefono e nei controlli sulle residenze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Locale, nel 2021 aumentati controlli stradali e interventi a tutela del territorio

ModenaToday è in caricamento