Qualità dell'aria in leggero miglioramento, revocati i blocchi straordinari

Da martedì 11 dicembre sono revocati i provvedimenti emergenziali, blocco alla circolazione solo per i veicoli più inquinanti. Info dal Comune anche su Telegram

Da domani, martedì 11 dicembre, è revocata la misura emergenziale applicata la scorsa settimana, sulla base del Piano della Regione, per il superamento del valore limite giornaliero delle polveri sottili PM10 nella provincia di Modena e in tutte le altre province. Tra sabato 8 e domenica 9 dicembre, infatti, come ha confermato il Bollettino emesso da Arpae (consultabile sul sito www.liberiamolaria.it), i valori sono tornati sotto la soglia (a Modena rispettivamente 35 e 36 microgrammi per metro cubo, con il valore limite collocato a 50) e quindi, con la scadenza delle misure già previste fino a oggi, lunedì 10 dicembre compreso, torneranno in vigore solo le misure ordinarie relative ai veicoli più inquinanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da martedì 11 dicembre sarà così revocato il divieto di circolazione dei veicoli diesel euro 4 nell’area compresa all’interno delle tangenziali dalle 8.30 alle 18.30 (ma rimane in vigore il divieto nei giorni feriali e alla domenica per i veicoli a benzina Euro 0 e Euro 1; i diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 e Euro 3; i ciclomotori e motoveicoli Euro 0), così come non saranno più in vigore il divieto di utilizzo di biomasse per il riscaldamento delle unità immobiliari dotate di riscaldamento multicombustibile; l’obbligo di ridurre di almeno un grado la temperatura negli ambienti di vita riscaldati (massimo 19° C, più 2 di tolleranza, nelle case, negli uffici, nei luoghi per la attività ricreative o di culto, nelle attività commerciali e nelle attività sportive e fino a 17° C, più 2 di tolleranza, nelle sedi di attività industriali e artigianali), con l’esclusione di ospedali, cliniche, case di cura e istituti scolastici; il divieto di bruciare sterpaglie, residui di potatura, simili e scarti vegetali di origine agricola in tutto il territorio comunale; vietato anche utilizzare riscaldamento a biomasse (legna, cippato) nelle unità immobiliari dotate di sistema multicombustibile. Revocato anche il divieto di spandimento liquami.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento