menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campogalliano, riapre la biblioteca con nuovi arredi e più libri

Adeguamento degli spazi concluso. Da lunedì parziale riapertura al pubblico

Accrescimento del patrimonio librario e completamento dei lavori di adeguamento degli spazi bibliotecari. Così la Biblioteca comunale E. Berselli si affaccia al 2021, con un volto rinnovato, nonostante la reiterata chiusura di questi mesi a causa dell’emergenza epidemiologica.

“Questo lungo periodo di interdizione al pubblico, ha favorito un ripensamento non soltanto dei servizi ma anche degli stessi spazi bibliotecari – commenta Giulia Domati, responsabile dei Servizi culturali e ricreativi del Comune di Campogalliano. Abbiamo accolto questo tempo come un’opportunità per migliorare le condizioni di ricerca e studio nella nostra struttura”.

Gli interventi svolti rispondono a una precisa strategia dell’Amministrazione, avviata già nel 2019 con l'ampliamento degli orari di accesso alle aule studio. L'obiettivo è migliorare l'esperienza dei numerosi studenti (gran parte universitari) che quotidianamente occupano le sale della biblioteca. Il lungo periodo di stop agli accessi, e due opportunità a livello regionale e nazionale, hanno permesso di accelerare questo processo di rinnovamento strutturale.

L'intervento del Comune e la partecipazione al Piano bibliotecario regionale 2020, hanno reso possibile il potenziamento degli impianti di riscaldamento e l'acquisto di nuove dotazioni: cinque tavoli da studio, con multipresa da incasso (per un totale di 22 nuovi posti a sedere disponibili), e quattro nuove colonne di scaffalature, per un totale di dodici scaffali per colonna. Circa 13 mila euro è il costo complessivo dell'operazione (di cui 4 mila finanziati dalla Regione e 9 mila stanziati dal Comune).

I nuovi scaffali sono stati già riempiti da nuovi volumi acquistati a ottobre 2020, per una valore totale di 10 mila euro. La spesa è integralmente frutto del contributo ricevuto dalla Direzione Generale biblioteche del Mibact, che ha voluto incentivare le biblioteche ad acquistare direttamente titoli dalle piccole librerie della provincia e non solo.

Da lunedì 8 febbraio la Biblioteca riaprirà parzialmente i propri spazi: accesso consentito alle sale studio, agli scaffali della narrativa (al piano terra) e alla Sala ragazzi. Per l'accesso alle sale studio occorre prenotarsi sul sito www.bibliomo.it. Per accedere agli scaffali e alla Sala ragazzi è necessario invece prendere appuntamento chiamando al numero 059.52.61.76 o scrivendo una mail a biblioteca@comune.campogalliano.mo.it.

Ai sensi dell'ultimo Dpcm del 14 gennaio 2020, l'apertura al pubblico sarà consentita dal lunedì al venerdì (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13; martedì, giovedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 19). Sabato, nonostante la chiusura al pubblico, resteranno attivi i due servizi avviati durante il lockdown: il prestito take-away e il servizio di consegna a domicilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ferrari, a maggio apre il ristorante Cavallino di Maranello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento