menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre al pubblico la Sala studio dell'Archivio storico di Modena

Da lunedì 14 dicembre dalle 9 alle 13, massimo tre persone per volta su prenotazione

La sala studio dell’Archivio storico del Comune di Modena, con sede al primo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino (accesso da viale Vittorio Veneto 5), lunedì 14 dicembre alle 9 riapre al pubblico e agli studiosi. A causa dell’emergenza sanitaria e delle misure anti Covid-19 gli ingressi saranno contingentati (massimo tre utenti contemporaneamente in sala) e i flussi saranno regolati per consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale.

L'ingresso è consentito solo per appuntamento, da richiedere via e-mail (archivio.storico@comune.modena.it). L’orario d’apertura al pubblico è dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Gli utenti devono presentarsi muniti di mascherina e guanti, da indossare durante tutta la permanenza in sala di consultazione. Anche il materiale di cancelleria (penne, gomme, matite) deve essere personale e non va scambiato con altri.

L'Archivio storico del Comune di Modena conserva una documentazione quasi completa dell'attività politico-amministrativa dell'Ente, da quando la città di Modena vide riconosciuto dall'autorità imperiale lo status di “libero Comune” e in seguito assunse la denominazione di “Comunità”. Successivamente divenne Capitale dello Stato Estense, poi Municipio del Distretto del Panaro in epoca napoleonica e, infine, Comune dello Stato italiano con l'Unità d'Italia.

Informazioni online (www.comune.modena.it/archivo-storico) e sul sito delle biblioteche comunali (www.comune.modena.it/biblioteche).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid. In un giorno 700 contagi e 20 ricoveri a Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento