rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Attualità Centro Storico / Via Canalino

Centro storico, via Canalino riapre a pedoni e ciclisti

Conclusi i lavori di rifacimento dei sottoservizi e la ripavimentazione sull’intero tratto. Rimangono da fare solo alcuni interventi di finitura su cordoli e marciapiedi

Via Canalino è stata riaperta completamente al transito, per ora solo per ciclisti e pedoni, dopo i lavori di rifacimento dei sottoservizi e di ripavimentazione con lastre di selce e ciottoli nel tratto tra via Dei Servi e via Mascherella, in continuità con quelli già effettuati tra via Mondatora e via Dei Servi.

Attualmente rimangono da concludere solo alcuni interventi puntuali di finitura su cordoli e marciapiedi che comunque non precludono il transito ciclopedonale. La riapertura al transito veicolare è invece prevista in ottobre, dopo un periodo di assestamento della pavimentazione.

I lavori fanno parte di un pacchetto di interventi di riqualificazione di alcune strade del centro storico, per un importo complessivo di 500 mila euro, che hanno preso il via nell’aprile dello scorso anno interessando anche l’intera via dei Servi con il rifacimento dei sottoservizi e la riasfaltatura; un primo tratto di via Selmi, da piazzale Torti a via dei Servi, dove alla posa delle nuove reti è seguita la ripavimentazione con una fascia centrale in lastre di selce e ai lati ciottoli.

Lavori in Canalchiaro, topi a piede libero: "Ci sono sempre stati, ma ora sono troppi"

Sono attualmente in corso, inoltre, i lavori di rifacimento dei sottoservizi e ripavimentazione in selce e ciottoli in via San Pietro, da via Saragozza fino alla chiesa, in continuità con un tratto in cui è già stato effettuato un intervento negli anni scorsi e, nei prossimi mesi, saranno inoltre interessate da lavori anche via San Giacomo, tra via Stella e corso Canalchiaro, e un ulteriore tratto di via Selmi (da via San Paolo a via Foschieri).

In alcuni casi la pavimentazione è in selce e ciottoli, in altri in cubetti di porfido e in altri ancora, dove è maggiore il transito veicolare, in asfalto. In tutte le strade interessate dai lavori gli interventi sui sottoservizi sono a cura di Hera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, via Canalino riapre a pedoni e ciclisti

ModenaToday è in caricamento