Nuovo look per la sede del 118 di Sassuolo

Rinnovati i locali di via Radici in Piano, più adeguati alle necessità degli operatori.  Nel 2018 effettuati 3.662 interventi in città, 8.757 sul Distretto ceramico  

Ancora più funzionale e più spaziosa. La storica sede di Sassuolo del 118 - Ausl di Modena, in via Radici in Piano, si è rifatta il look: i lavori di ristrutturazione hanno permesso di adeguare i locali, di proprietà del Comune, alle necessità delle attività del Sistema di emergenza-urgenza.

   L’intervento di riqualificazione, durato circa un mese per una spesa complessiva di 20.000 euro finanziata interamente dal Comune di Sassuolo, ha portato all’ampliamento degli spazi interni, per un maggior comfort a vantaggio degli operatori del soccorso. Sono stati infatti ricavati, oltre alla sala radio, due locali aggiuntivi, uno spogliatoio e un bagno.

   La posizione strategica, a ridosso della circonvallazione e adiacente alla sede dei Vigili del Fuoco e del magazzino comunale, è da sempre uno dei punti di forza della sede sassolese del 118 di Modena, agevolando gli spostamenti veloci e le sinergie con gli altri operatori del soccorso. Anche per questo Comune di Sassuolo e Azienda USL di Modena, di comune accordo, hanno optato per la riqualificazione dei locali a supporto del prezioso servizio svolto dall’équipe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

   A bordo dell’ambulanza di stanza nella sede di via Radici opera un equipaggio H24 formato da infermiere specializzato e autista soccorritore. A testimonianza della fondamentale importanza dell’attività sassolese del 118 dell’Ausl di Modena ci sono i numeri: tra urgenze, trasporti e trasferimenti interospedalieri, nel 2018 in città sono stati effettuati 3.662 interventi (di cui il 24% in codice rosso), che diventano 8.757 se si allarga lo sguardo al Distretto ceramico (Maranello, Formigine e Fiorano). Rispetto all’anno precedente, sono cresciuti sia gli interventi effettuati a Sassuolo (+68 uscite) sia quelli che hanno riguardato il resto del comprensorio (+306).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

Torna su
ModenaToday è in caricamento