menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Policlinico, già ripristinate dopo l'allagamento le attività di Radiologia e Radioterapia

Apparecchiature in funzione già dalle 8 di stamattina, gli esami rinviati saranno recuperati in questi giorni

Al Policlinico, ripristinate a tempo di record le attività di Radiologia, Radioterapia sospese ieri pomeriggio a seguito dell’allagamento provocato dalla bomba d’acqua che si è abbattuta su Modena verso le 15. Ripuliti già nella serata di ieri tutti i locali che erano allagati e sporchi di fanghiglia.

Dopo i collaudi del caso, stamattina tutte le apparecchiature spente ieri erano già in funzione e già oggi è iniziato il recupero delle prestazioni rinviate.

Desidero ringraziare tutto il personale, sia quello sanitario, sia dell’Ufficio tecnico e dell’Ingegneria Clinica, oltre agli operatori delle pulizie per il lavoro svolto – ha spiegato il direttore generale Claudio Vagnini – ieri abbiamo spento le macchine per sicurezza e tutta l’Azienda ha assicurato le urgenze che i reparti allagati non potevano garantire. Il Policlinico, infatti, ha una TAC e apparecchiature diagnostiche al Pronto Soccorso e un angiografo in Cardiologia. Grazie a questo sforzo comune, abbiamo potuto limitare al massimo i disagi per i cittadini. La nostra Azienda, inoltre, può contare anche sulle apparecchiature diagnostiche dell’Ospedale di Baggiovara. Questo ci consente di gestire queste emergenze in sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento