menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Casa di Cura Fogliani una Risonanza Magnetica di ultima generazione

Confort e sicurezza ai massimi livelli ed elevata risoluzione delle immagini. Contestualmente è stata attivata anche una nuova TAC

L’ospedale privato accreditato di Modena Casa di Cura Fogliani rafforza ulteriormente la dotazione di attrezzature destinate alla diagnostica e alla esecuzione di esami specialistici. Punta avanzata tecnologica del recente investimento attuato dalla storica struttura sanitaria è una risonanza magnetica ultima generazione. Si tratta di una delle soluzioni più moderne presenti sul mercato e che pone all’avanguardia non solo a livello provinciale la Casa di Cura. La nuova Risonanza Magnetica, RM, già attiva da alcune settimane, vanta due importanti punti di forza: l’elevata risoluzione delle immagini e il grande confort e sicurezza per pazienti e operatori. Nella nuova RM installata sono stati introdotti significativi miglioramenti nell’elettronica: l’aumento dei canali di ricezione e la digitalizzazione diretta dei segnali trasmessi al computer permettono infatti una visualizzazione di altissima qualità grazie alle fibre ottiche.

La nuova RM è l’unica sul mercato mondiale a impiegare un nuovo tipo di magnete: praticamente senza elio, consente di ottenere positivi effetti per la sicurezza dei pazienti, del personale e dell’ambiente. Unito ad una elettronica molto potente ed al tunnel  più largo da 70 cm e più corto (circa 150 cm),  permette di effettuare esami più brevi, più precisi e meglio accettati anche dai bambini e dai pazienti claustrofobici. Altro miglioramento per i pazienti è stata l’illuminazione soffusa, la diffusione della musica e l’impiego di lettini porta paziente con materassini speciali a memoria tipo lattice molto più comodi che incorporano l’elettronica necessaria per la ricezione dei segnali.

L’impiego della RM è particolarmente indicato nel caso in cui l’esame specialistico interessi la spina dorsale, il cervello, l’apparato muscolo-scheletrico, il fegato, il midollo osseo nelle leucemie e nei linfomi, la pelvi femminile, la mammella, la pelvi maschile e in particolare la prostata.

Contestualmente è stata attivata anche una nuova TAC di ultima generazione che si distingue prima di tutto per la notevole riduzione di dose (ASIR) mantenendo invariata la qualità diagnostica con tempi d’esame molto ridotti.

La nuova Risonanza Magnetica installata presso l’Ospedale Accreditato Casa di Cura Fogliani, è l’unica sul mercato mondiale a impiegare un nuovo tipo di magnete: praticamente senza elio, consente di ottenere positivi effetti per la sicurezza dei pazienti, del personale e dell’ambiente. Naturalmente la qualità complessiva dell’esame resta l’obiettivo primario, sempre più però negli ultimi anni l’attenzione si è concentrata anche sul confort per il paziente. Vanno in questa direzione, ad esempio, la possibilità di ascoltare in cuffia musica rilassante durante l’esecuzione dell’esame. A ciò si aggiungono luci soffuse che cambiano di tonalità - riproducendo così una atmosfera molto simile a quella della cromoterapia - e una foto retroilluminata posta sul soffitto che riproduce un campo fiorito e un luminoso cielo azzurro. Infine, a rendere ancora più confortevole per il paziente l’esecuzione dell’esame c’è un lettino dotato di uno speciale materassino che si adatta in modo perfetto alla figura della persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento